Quantcast

Lista, programma e “sogno per Legnano”: ecco la candidata Lucia Bertolini

Ecco l'"identikit" della candidata Lucia Bertolini, con una breve carta d'identità, pillole di programma, lista e il sogno nel cassetto per i prossimi cinque anni

Generico 2018

Mancano ormai pochi giorni alle elezioni amministrative che restituiranno a Legnano un sindaco dopo oltre un anno di commissariamento. LegnanoNews ha deciso di avvicinarsi alla tornata elettorale mettendo a disposizione dei lettori un “identikit” di ogni candidato con una breve carta d’identità, alcune pillole di programma, il riepilogo dei candidati in lista e il sogno nel cassetto degli aspiranti primi cittadini per i prossimi cinque anni in caso di vittoria alle urne. Iniziamo, rigorosamente in ordine alfabetico, con Lucia Bertolini

LA CARTA DI IDENTITÀ DEL CANDIDATO
Nome: Lucia Bertolini
Età: 63 anni
Professione: pensionata, docente di scuola secondaria di primo grado fino al 2019
Sindaco a tempo pieno: sì
Lista: La Sinistra – Legnano in Comune, movimento che riunisce Rifondazione Comunista, Sinistra Italiana e parte di Art. 1

La Sinistra – Legnano in Comune corre da sola: “Impossibile dialogare con il PD”

IL PROGRAMMA IN PILLOLE

La scelta di campo di Lucia Bertolini è netta: in ogni ambito affrontato nel programma largo all’intervento pubblico a discapito delle possibili azioni del privato.

Ambiente: Punta al rifiuto zero e al riutilizzo, ipotizzando un futuro per Accam solo se l’inceneritore si trasformerà in qualcosa di diverso da quello che è attualmente.

Cultura: Favorevole alla realizzazione di un nuovo polo culturale ma in edifici inutilizzati e non al parco Falcone e Borsellino e ad un centro civico per il quartiere San Paolo, propone più spazi per i giovani talenti.

Istruzione: Propone di potenziare i servizi educativi comunali a supporto dei docenti per intervenire in casi di emergenza o di carenza di organico e la reintroduzione del medico scolastico.

Lavoro: Punta ad un hub del coworking, un luogo dove sia possibile innovare, promuovere, sperimentare il futuro e “inventarsi un lavoro” mettendo a fattore comune conoscenze e capacità. Favorevole al protocollo sugli appalti pubblici.

Mobilità sostenibile: La ricetta proposta si basa sull’incremento del trasporto pubblico con mezzi a minore impatto ambientale e su una rete di piste ciclabili diffuse e ben collegate, depositi per biciclette e bike sharing.

Sociale: Gli obiettivi sono una mensa sociale comunale e una tessera per l’accesso gratuito a trasporti pubblici, musei, teatri e cinema cittadini per chi versa in condizioni di povertà.

Sport: Favorevole alla ristrutturazione della piscina comunale, punta sull’ammodernamento degli impianti e su piccole strutture diffuse piuttosto che su un unico grande impianto polifunzionale.

Peculiarità: Propone l’istituzione di un registro dei matrimoni omosessuali contratti all’estero.

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DE LA SINISTRA – LEGNANO IN COMUNE

LA LISTA
Sono 22 i candidati che compongono la lista de La Sinistra – Legnano in Comune: Giuliano Albertini; Egidio Belloni; Mehdi Ben Zineb; Silvia Cibaldi; Matteo Citti; Matteo Dedei; Miriam Ferrante; Rocco Garrapa; Giuseppe Giacone; Vittoria Giannetti; Massimo Marcer; Marcella Nigro; Anna Pasquetti; Carla Perego; Sara Laura Pezzei; Giovanni Pini; Rosanna Pontani; Giorgio Russolillo; Alessandro Tinti; Giovanna Maria Tola; Eleonora Traversi; Juan Pablo Turri

IL SOGNO NEL CASSETTO
Il sogno del cassetto di Lucia Bertolini per i prossimi cinque anni è quello di «dare un contributo alla costruzione di un senso di comunità che faccia sentire tutte e tutti i legnanesi protagonisti e responsabili del bene della città. Rendendo più trasparenti le scelte e le azioni amministrative e promuovendo la partecipazione delle cittadine e dei cittadini affinché possano incidere su di esse. Nella consapevolezza che le difficoltà si affrontano insieme e con il contributo di ciascuno, e che è necessario uno sforzo collettivo per costruire un futuro da cui nessuno si senta escluso».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore