Quantcast

Vigili del Fuoco Legnano: nel 2021 sono aumentati gli interventi per infortuni sul lavoro

In 12 mesi sono stati spenti 296 incendi. In netto calo le chiamate relative agli incidenti stradali. Nel 2021 sono risultate 98

Vigili del fuoco di legnano

Più interventi per infortuni sul lavoro e meno per altre cause. I Vigili del Fuoco di Legnano tracciano il bilancio del 2021 con le attività svolte quasi tornate al periodo pre-pandemia. Nell’arco dell’anno appena trascorso sono stati effettuati 1382 gli interventi di cui 488 a Legnano.  117 quelli fuori provincia: 34 hanno riguardato il territorio di Busto Arsizio, 62 Rho e 23 Saronno. Il mese più intenso dell’anno è stato quello di luglio con 157 chiamate. Tra giugno ed agosto sono stati effettuati 380 interventi.

Incendi e fughe di gas

In 12 mesi sono stati spenti 296 incendi (279 nel 2020) di questi 70 in edifici e 52 in aree verdi. Nell’elenco anche i principi d’incendio nella cappe fumarie che sono stati 37. Una voce quest’ultima che resta costante ogni anno: tra gli ultimi episodi, quello rilevato in  un’abitazione in via Tonale a Nerviano. Sono state, invece, 32 le auto andate in fiamme sul territorio come accaduto a febbraio sul viale Lombardia a Castellanza. Mentre sono stati 29 gli incendi scoppiati in capannoni e ditte.  Risultano leggermente in aumento, rispetto agli scorsi anni, i numeri relativi alle fughe di gas che sono state 83 nel 2021 (70 nel 2020). Tra i primi casi dell’anno, quello accaduto a gennaio in piazza Matteotti a Canegrate. Sono stati 146 gli interventi per aperture porte e finestre e 113 per bonifiche vespe e calabroni. Imenotteri che in autunno avevano invaso l’Istituto Cavalleri di Parabiago: una presenza insistente che ha richiesto l’intervento degli uomini del distaccamento legnanese.

Soccorsi a persona

Altra voce importante del 2021, quella relativa ai soccorsi a persona che sono stati 291: un numero in calo se messo a confronto con quello del 2020 dove sono state  340 le chiamate. Un dato che segnala la presenza di situazioni di solitudine aggravate dalla pandemia. Trend in calo anche per gli interventi di tentati suicidi e TSO. Nel 2021, sono stati 11, esattamente come nel 2019. Nel 2020, invece, su questo fronte si sono registrati 32 interventi. Il 2021 ha visto i Vigili del Fuoco legnanesi impegnati in 5 operazioni di ricerca persone tra questi la donna scomparsa a Castellanza e poi ritrovata, dopo alcuni giorni, senza vita. 

Incidenti

In netto calo le chiamate relative agli incidenti stradali. Nel 2021 sono risultate 98. Nel 2020 sono stati effettuati 115 interventi, 112 nel 2019. Tra gli ultimi casi accaduti a Legnano ricordiamo l’investimento di un ciclista sul viale Toselli.  Sempre a dicembre il drammatico incidente in via San Michele del Carso a Legnano dov’è rimasto incastrato un uomo nell’abitacolo del suo mezzo. Da non dimenticare il mortale in via Firenze dov’è deceduto un 32enne.

Infortuni sul lavoro

Il dato più preoccupante riguarda gli infortuni sul lavoro. Durante il 2021 sul territorio dell’Alto Milanese sono accaduti 10 episodi gravi. Un fenomeno, che per i Vigili del Fuoco, è sin troppo in crescita, visto che nel 2020 sono stati 7 icasi e nel 2019 soltanto tre. A conferma di ciò nell’ultimo mese dell’anno è stato registrato un tragico infortunio che ha visto il decesso di un lavoratore di 41 anni.

Incidente sul lavoro a Parabiago, muore un 41enne

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore