Quantcast

Siccità, anche Villa Cortese limita l’uso dell’acqua

Come nella maggior parte del Legnanese anche sul territorio di Villa Cortese è entrata in vigore l'ordinanza per il risparmio dell'acqua

acqua

Come nella maggior parte del Legnanese anche sul territorio di Villa Cortese è entrata in vigore l’ordinanza per il risparmio dell’acqua. Disposizioni emesse per far fronte a questo periodo di siccità per il quale Regione Lombardia ha dichiarato lo stato di emergenza 

Le regole per limitare l’uso idrico sono state emesse recentemente. Secondo quanto indicato dall’ordinanza firmata dal sindaco Alessandro Barlocco le disposizioni dovranno essere rispettate, sia in luoghi pubblici che privati, fino al 30 settembre. «In particolare si sottolinea che è previsto il divieto di utilizzo di acqua potabile per uso extra-domestico dalle 7 alle 21 – spiegano dal Comune -. Ciò significa che in quell’arco temporale è necessario evitare l’innaffiamento di orti e giardini, il lavaggio di cortili, il riempimento piscine e anche il lavaggio di veicolari».

Secondo dati emergono DNF (Dichiarazione non finanziaria) del Gruppo Cap, ogni cittadino del Legnanese consuma quotidianamente meno acqua di quanta ne venga utilizzata in media in Italia, ma anche nel nostro territorio siamo ancora molto lontani dai numeri degli altri Paesi europei.

Quanta acqua usiamo ogni giorno nelle nostre case? La mappa dei consumi nel Legnanese

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 02 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore