Quantcast

La siccità sta mettendo a dura prova le api del Castello di Legnano

Gli apicultori legnanesi hanno registrato un «grave stato di sofferenza» tra le api del Castello. Per aiutarle ad affrontare questo periodo vengono nutrite con acqua e zucchero 

Api castello e siccità

Anche api del Castello di Legnano stanno soffrendo a causa della siccità. Parlando delle difficoltà che quest’insetti stanno vivendo in questo periodo di secca l’associazione “Green in Town” ha deciso di avviare una rubrica dedicata alle api. Un modo per far avvicinare grandi e piccini al mondo della sentinella dell’ambiente.

Il caldo di questi giorni e la mancanza di acqua, quindi, non ha messo a dura prova solo le persone, ma anche le api. Gli apicultori legnanesi hanno registrato un «grave stato di sofferenza tra le api del Castello».  Nella foto in pagina si vedono gli abitanti della casetta biancoblu, il nono alveare decorato dai piccoli della contrada San Martino, che stanno accusando diverse difficoltà. .

Il grande caldo di questo periodo e la siccità sta impoverendo la fioritura e di conseguenza la produzione di polline – spiega Andrea Moretti presidente “Green in Town” -. In questo momento siamo costretti ad aiutare le api del Castello offrendo acqua e zucchero un paio di volte a settimana. Questo fine settimana ritireremo i nuovi melari perché non c’è più produzione».

Api castello e siccità

Gea Somazzi
gea.somazzi@legnanonews.com
Noi di LegnanoNews abbiamo a cuore l'informazione del nostro territorio e cerchiamo di essere sempre in prima linea per informarvi in modo puntuale.
Pubblicato il 06 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore