Quantcast

Discarica nel Parco del Roccolo, sindaco di Canegrate: «La nostra battaglia continua»

Anche Canegrate, con il voto contrario del sindaco Matteo Modica, si esprime contraria alla scelta di Città Metropolitana che ha nuovamente autorizzato il progetto per realizzare una discarica nel Parco del Roccolo

cave di Casorezzo
Anche Canegrate, con il voto contrario del sindaco Matteo Modica, si esprime contraria alla scelta di Città Metropolitana che ha nuovamente autorizzato il progetto per realizzare una discarica nel Parco del Roccolo. «La lotta, continua», ne è certo il primo cittadino Modica.
«Durante l’ultima assemblea di Città Metropolitana discuteva l’approvazione del Bilancio – spiega il primo cittadino -. Dopo gli interventi introduttivi del sindaco Sala e del tecnico Purcaro ho parlato, insieme alla sindaca Biondi di Busto Garolfo, al sindaco Oldani di Casorezzo e alla sindaca Bettinelli di Inveruno. In quel contesto ho dando voce a tutto il nostro scontento per la decisione di Città Metropolitana di rinnovare l’autorizzazione al progetto di una discarica per rifiuti speciali nel PLIS del Roccolo, nonostante la recente sentenza del TAR e il nuovo piano cave di Regione Lombardia».
Le risposte del sindaco Sala e del consigliere delegato Negri non hanno convinto il sindaco Modica: «Le ho trovate elusive e vaghe. Per questa ragione ho votato contro l’approvazione del Bilancio, insieme a molti altri comuni, anche a noi limitrofi, dai quali abbiamo ricevuto sostegno. Il Bilancio è stato approvato, la nostra battaglia continua».

Gea Somazzi
gea.somazzi@legnanonews.com
Noi di LegnanoNews abbiamo a cuore l'informazione del nostro territorio e cerchiamo di essere sempre in prima linea per informarvi in modo puntuale.
Pubblicato il 08 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore