Quantcast

Elezioni a Parabiago, alle urne la sorpresa è RiParabiago

Risultato oltre le aspettative della vigilia per RiParabiago, prima civica nella storia della città ad ottenere più del 10% dei consensi alle urne

Giuliano Rancilio candidato sindaco per RiParabiago

Alla vigilia della tornata elettorale tutto sembrava già scritto, a partire dalla riconferma del sindaco uscente Raffaele Cucchi, invece le urne elettorali di Parabiago hanno riservato alla città una sorpresa: RiParabiago, la lista che ha candidato Giuliano Rancilio nella corsa alla poltrona più alta di Piazza della Vittoria, ha superato quota 10% nelle preferenze dei cittadini, prima civica nella storia della città della calzatura a raggiungere questo traguardo.

«Ci siamo presentati sapendo e sperando che il bisogno che avvertivamo in città di una proposta civica potesse tradursi in un risultato – spiega l’aspirante primo cittadino, molto soddisfatto anche dall’affluenza in rialzo rispetto alle ultime tornate elettorali -: siamo felicissimi del risultato della lista, mai una civica a Parabiago aveva superato il 10%, noi l’abbiamo fatto e ne siamo assolutamente contenti. Significa che tutto il lavoro che abbiamo fatto in città portando tante proposte ha funzionato. Continueremo su questa strada: abbiamo sempre detto che RiParabiago è un progetto nato per restare e abbiamo ottenuto un riconoscimento che ci spinge ancora di più a continuare».

Ora per la lista civica inizia una nuova fase: quella dell’attività consiliare. «Inizieremo la nostra attività in consiglio comunale e continueremo con l’attività fuori dal consiglio – aggiunge Rancilio -: l’obiettivo che ora possiamo porci è quello di commentare e agire nella politica parabiaghese, ma soprattutto di portare all’esterno le proposte ai cittadini e spiegare loro cosa succede. Parabiago è una città che sta cambiando molto, così come sta cambiando il contesto in cui si muove, e i cittadini meritano di essere informati. Continueremo ad analizzare le proposte avanzate e a suggerire alternative qualora non ci soddisfacessero per portare il massimo risultato possibile dai banchi della minoranza. Speriamo in un clima positivo in consiglio e riteniamo ci siano tutti i presupposti per cui si crei: la cosa principale è collaborare per ottenere il massimo risultato per la comunità».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore