Quantcast

Elezioni a Parabiago, Cucchi rieletto sindaco: «Manterremo Parabiago grande»

Il sindaco uscente Raffaele Cucchi è stato confermato alla guida della città. Nella coalizione di centrodestra il primo partito è la Lega

elezioni parabiago, cucchi confermato sindaco

Raffaele Cucchi sarà sindaco di Parabiago anche per i prossimi cinque anni: il primo cittadino uscente è stato riconfermato sindaco della città della calzatura con una maggioranza “bulgara” del 63,32%, pari a 7.869 voti sui 12.907 totali. Come cinque anni fa, il centrodestra passa quindi al primo turno, senza bisogno del ballottaggio.

«Grazie va ai cittadini che ci hanno fortemente riconfermato dopo questi cinque anni di duro lavoro e alle forze politiche che mi hanno sostenuto in questi cinque anni e per la ricandidatura, che in questi mesi hanno portato avanti un lavoro difficile in una campagna elettorale un po’ diversa dal normale per il voto a settembre e soprattutto per la situazione Covid – sono state le prime parole di Raffaele Cucchi dopo la riconferma -. Sicuramente è bello avere ottenuto questi risultati che ci confermano ad amministrare la città per altri cinque anni, anche con un importante distacco dagli altri candidati sindaci. Auguro a tutti coloro che siederanno in consiglio un buon lavoro per la nostra città».

elezioni a parabiago, raffaele cucchi confermato sindaco

Un risultato, quello arrivato a margine delle elezioni per il centrodestra parabiaghese, «frutto del buon lavoro e della vicinanza dell’amministrazione comunali alle necessità della città», ha sottolineato il neo rieletto primo cittadino. Ora l’obiettivo è quello di «mantenere Parabiago grande – ha spiegato Cucchi: Parabiago è una bella città e dobbiamo mantenerla a questi livelli, in modo particolare nel periodo difficile e particolare che ci aspetta. Sicuramente il prossimo anno sarà difficile: vedremo se ci saranno ancora aiuti dello Stato per sostenere il bilancio del Comune, però con le aziende che non hanno lavorato per diversi mesi e hanno prodotto meno reddito, ci saranno anche minori trasferimenti. Il nostro grande lavoro, quindi, sarà quello di cercare di mantenere la città quella che è nonostante le difficoltà cui andiamo incontro. Un pensiero andrà al mondo del lavoro, che ha necessità di ripartire per garantire benessere ai nostri cittadini».

Il percorso, per Cucchi, adesso riparte da dove non si era mai veramente interrotto, con il nuovo PGT, il piano per l’area ex Rede, il bilancio di previsione e il documento unico di programmazione che saranno i primi provvedimenti su cui dovrà mettersi al lavoro la maggioranza.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore