Quantcast

Mancanza di medici di famiglia: nuovo arrivo a Vanzaghello, niente a San Vittore Olona

Sono trascorsi più di quattro mesi, ma nessun medico si è fatto avanti per esercitare negli ambulatori comunali di San Vittore Olona. Se non ci saranno novità dal mese di maggio ci sarà solo un medico, ossia il dottor Pessina

Medico - Generica

Sono trascorsi più di quattro mesi, ma nessun medico si è fatto avanti per esercitare negli ambulatori di San Vittore Olona. Il sindaco Daniela Rossi, vista la presenza di un solo medico di famiglia nell’ambulatorio comunale, che tra l’altro si trova a un passo dalla pensione, lo scorso settembre ha avviato una manifestazione d’interesse per l’affitto agevolato degli spazi ambulatoriali del Comune. Ma niente di fatto: «Nessuno ha partecipato al bando. E noi siamo sempre più preoccupati». Quindi, dal prossimo mese di maggio, se non ci saranno novità, gli spazi comunali saranno vuoti e a San Vittore Olona resterà operativo un solo medico di Medicina Generale ossia il dottor Pessina che si trova in via Roma.

È andata diversamente per il Comune di Vanzaghello che in questi giorni ha accolto un nuovo medico di Medicina Generale. Una presenza che però non basta per coprire la richiesta del territorio.

La carenza di medici di famiglia sta colpendo tutto il territorio dell’Alto Milanese. Sono, infatti, numerosi i cittadini che, non avendo nessun dottore di riferimento si rivolgono alla Guardia Medica all’ex Ospedale di Legnano. La questione, segnalata a più riprese dal dottor Lenardo Vegetti , è arrivata anche sul tavolo del Patto dei sindaci dell’Alto Milanese. I 22 sindaci hanno chiesto una soluzione «definitiva, concreta ed efficace» anche al Ministero. Ma per il momento non c’è stata alcuna rispostata risolutiva.

Nerviano perde due medici di famiglia, Garbatola e Villanova restano “scoperte”

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore