Quantcast

Sindacati Fnp Cisl: «Al centro della salute indispensabile la medicina generale»

Ne è certo Luigi Maffezzoli, segretario di Fnp Cisl Milano Metropoli che ha aperto l’assemblea precongressuale Fnp Cisl, Federazione dei pensionati della Cisl organizzata nella sala del Centro Pertini di via Salici a Legnano

Cisl Pensionati

«Oggi più che mai è necessario mettere al centro la medicina generale». Ne è certo Luigi Maffezzoli, segretario di Fnp Cisl Milano Metropoli che oggi, martedì 26 ottobre, ha aperto l’assemblea precongressuale Fnp Cisl, Federazione dei pensionati della Cisl organizzata nella sala del Centro Pertini di via Salici a Legnano. Un incontro partecipato nel quale sono stati affrontati temi importanti non solo sul fronte nazionale, ma anche su quello locale, soprattutto in tema di salute. Assemblea convocata per eleggere i delegati del legnanese al Congresso di Milano, città metropolitana, che si terrà lunedì 1 e martedì 2 dicembre.

A presenziare Fiorella Morelli, segretario regionale Fnp Cisl Lombardia, Gabriella Tonello, segretario generale Fnp Cisl Milano Metropoli. Con Maffezzoli per la Fnp Milano Metropoli ha partecipato anche Franco Desiante. In sala o rappresentanti Inas e Anteas, sindacalisti dello Spi e della Uilp; inoltre, sono intervenuti anche Ielo Gilles, sindaco di Rescaldina e Lorenzo Radice, sindaco di Legnano.

Tra gli argomenti più sentiti c’è stato quello relativo alla carenza di medici di Medicina Generale: un problema che sta colpendo diversi Comuni, basti pensare a San Vittore Olona che dal 2022 rischia di non aver più medici di famiglia sul suo territorio. Una situazione che preoccupa la Fnp Cisl perchè come ha precisato Maffezzoli: «Una diagnosi precoce può salvare la vita. La Lombardia era impreparata all’emergenza pandemica, ma molti problemi sono antecedenti al Covid-19 e nascono da scelte politiche. Si veda il tema dei medici di famiglia. Man mano che vanno in pensione, molti non vengono sostituiti, oppure lo sono con soluzioni precarie e provvisorie, che riducono il loro ruolo». A tal proposito gli iscritti hanno segnalato problemi concreti come le liste d’attesa lunghissime, visite che dalle strutture di Legnano passano a quelle del magentino, «ma per gli anziani senza automobile, più sono lontani i servizi più aumentano i problemi». Come è possibile, si chiedono i pensionati, avere il medico di base in un comune diverso dal proprio? Conferma Maffezzoli: «Servono più medici, i medici di base sono quelli che effettuano le prime diagnosi e una diagnosi precoce può salvare una vita. Non si possono lasciare interi paesi senza un’assistenza primaria».

Il territorio non può restare scoperto: ci vogliono più medici. La pandemia ha messo in evidenza quanto siano importanti una buona sanità e servizi di prossimità per salvaguardare salute, benessere e reddito delle persone, soprattutto di quelle più fragili». Sulle case di comunità il sindacalista non convinto: «A prima vista le proposte sono insufficienti. Vogliamo essere ascoltati». Maffezzoli ha poi sottolineato che il sindacato dei pensionati è da sempre attivo sul welfare e la salute. In questo contesto è emersa la ferma convinzione che i servizi nell’Alto Milanese vadano potenziamenti e migliorati.

Durante la mattinata di lavori è stato affrontato anche il tema sulla riforma fiscale e di pensionamento. Inoltre, è stato ricordato che tra i progetti futuri la Fnp Cisl sta pensando di attivare uno sportello per dare un supporto ai pensionati che si devono districare fra i numerosi servizi sanitari.

Cisl Pensionati

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore