Quantcast

Lutto per il dottor Luigi Cova, un altro medico vittima del coronavirus

Il dott. Cova, residente a Parabiago, ha svolto tutta la sua carriera all'ospedale di Legnano

Lutto Generico

Si svolgeranno lunedì prossimo, 23 novembre, nella parrocchia di Villastanza, alle 15.30, i funerali del dott. Luigi Cova, 80 anni, apprezzato medico del nostro territorio. Contagiato dal coronavirus, si trovava ricoverato a Brescia. Purtroppo, negli ultimi giorni, la situazione è peggiorata e per il dermatologo non c’è stato nulla da fare. E’ un altro validissimo esponente della nostra Sanità vittima del virus, così come in settimana era accaduto al cardiologo legnanese Gianfranco Forzani.

Il dott. Cova ha svolto tutta la sua carriera all’ospedale di Legnano. Dal 1970 all’Unità Operativa Medicina Generale è stato prima come assistente, poi dal 1985 come aiuto. Per due anni (1998-2000) responsabile pro tempore della stessa Unità Operativa. Dal 2000 al 2005 responsabile del Day Hospital di Medicina Generale e Oncologia. Dal 1985 al 2005 incaricato della consulenza dermatologica sempre all’Ospedale di Legnano e titolare dell’Ambulatorio di Dermatologia Allergologica.


Addio Dottore
È con profonda commozione che rivolgo le miei più profonde condoglianze a tutta la famiglia per la triste perdita inaspettata del dottor Luigi Cova, medico, di lunga conoscenza, di grande professionalità, disponibilità e gentilezza.
Luigi Legori


L’Associazione Medici di Legnano Partecipa al lutto dei familiari per la morte del collega dott. Cova, ricordandone le sue doti professionali ed umane.


Partecipo con grande dolore alla scomparsa di Luigi Cova, caro amico e medico di grande cuore. Con la sua professionalità ha partecipato per lunghi anni, come medico volontario, alle campagne di prevenzione della LILT di Legnano contribuendo al loro successo. Resterà sempre un esempio di partecipazione e solidarietà. Grazie!
Un pensiero commosso alla famiglia
Anna Daverio

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore