Quantcast

Olona bassa per la siccità, scende la produzione di energia della turbina legnanese

Un trend negativo iniziato a dicembre 2021, aggravato in questi mesi dove l'assenza di acqua si sta facendo sentire in maniera importante

turbina Olona Legnano

Anche la turbina dell’impianto minidroelettrico “made in Legnano”, installato alla diga Mazzocchi a Legnano, ha registrato un calo di produzione di energia a causa della siccità.  Un trend negativo iniziato a tutti gli effetti verso la fine del novembre 2021. E aggravato in questi mesi dove l’assenza di acqua si sta facendo sentire in maniera importante. In generale la produzione della turbina di via Pontida risulta la metà rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Come spiega l’architetto legnanese Paolo Cozzi, che ha progettato e realizzato l’impianto con l’ingegnere Rolando Crespi, la riduzione rilevata a giugno è del 30% rispetto al 2021. Attualmente il livello idrometrico è bassissimo: ha una portata di meno di 1mc/sec: l’anno scorso viaggiava intorno alll’1.4mc/sec.

Un bilancio preoccupante che si rispecchia nei dati raccolti da Aipo impegnata a monitorare il fiume. Il livello idrometrico, registrato a San Vittore Olona, in 8 mesi è sceso in picchiata: è passato da 0,90 m lunedì 29 novembre 2021 a 0,56 m venerdì 15 luglio. In quest’arco temporale sono stati registrati, in concomitanza delle precipitazioni, circa quattro picchi (tra 1,33 m a 1,23m), aumenti irrisori rispetto alla normalità dove il fiume arriva ai 3 metri abbondanti. L’impianto legnanese caratterizzato dalla coclea, dispositivo meccanico per trasformare la forza dell’acqua in energia elettrica, vista anche la sua grandezza (risulta piccola rispetto ai normali impianti) resta,  nonostante questo periodo di siccità, una soluzione utile per fronteggiare la richiesta di energia. Non a caso lo scorso novembre alcuni rappresentanti della Repubblica Gabonese si sono recati in via Pontida per vedere il funzionamento della turbina legnanese. Vi sta la sua semplicità è apparsa un esempio da esportare anche nei paesi africani.

Di seguito il grafico del monitoraggio del fiume Olona effettuato da Aipo dal gennaio 2021 a oggi

Gea Somazzi
gea.somazzi@legnanonews.com
Noi di LegnanoNews abbiamo a cuore l'informazione del nostro territorio e cerchiamo di essere sempre in prima linea per informarvi in modo puntuale.
Pubblicato il 17 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore