Quantcast

Piscina di Legnano, al via la stagione estiva con la sola vasca da 50 metri

Niente toboga per bambini e corsi di nuoto. Ma non mancheranno i comfort: 200 ombrelloni per ripararsi dal sole e il chioschetto per le bevande

Generico 2018

La piscina di Legnano ha aperto la stagione estiva con attiva soltanto la vasca esterna da 50 metri. Niente toboga per bambini e corsi di nuoto. Ma non mancheranno i comfort: 200 ombrelloni per ripararsi dal sole e il chioschetto per le bevande.

La stagione è iniziata domenica 5 giugno: il lido resterà aperto dal lunedì al sabato dalle 10 alle 19. Alla domenica aprirà alle 9 e resterà aperto sino alle 19. Le attività di nuoto libero si potranno svolgere solo in orario serale (dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 21.30) sino al 29 luglio. È stato confermato il pink day, ossia l’ingresso ridotto per le donne tutti i lunedì. Come sempre l’ingresso sarà gratuito per i disabili e ridotto per gli accompagnatori. Le tariffe proposte per permettere ai legnanesi di trascorrere l’estate al fresco sono aumentate di circa 50 centesimi rispetto al 2021. Il biglietto giornaliero dal lunedì al venerdì intero ha un costo di 8.50 euro (fascia oraria dalle 19 alle 21.30 è di 6.50 euro), il ridotto (per bimbi dai 3 ai 7 anni o per gli over 65 anni) è di 7 euro (fascia oraria dalle 19 alle 21.30 è di 5.50 euro). Il giornaliero per il sabato, la domenica e i festivi è di 12 euro intero e 10 euro ridotto. Anche quest’anno esiste il biglietto per la mezza giornata (valido per il sabato, la domenica e i festivi) che va dai 6.50 euro (intero) ai 5.50 ridotto. Cliccare qui per informazioni e tariffe. 

L’area legnanese, quindi, offrirà momenti di relax solo per adulti e giovani viste le caratteristiche della vasca da 50 metri rinnovata nel 2017. Lo spazio attrezzato potrà accogliere circa 700 persone. Le famiglie con bambini potranno trovare divertimenti nella piscina di Parabiago (cliccare qui per maggiori informazioni).

Una partenza silenziosa vista la situazione in cui si trova la struttura che necessità di importanti interventi di ristrutturazione. La limitazione degli spazi acqua, però, è stata dettata anche dai rincari e, quindi, dalla necessità di contenere i costi. Come ha spiegato Igor Piovesan amministratore unico di Amga Sport, società che gestisce l’impianto, la vasca con il toboga per i bimbi è stata chiusa, così come la vasca media, per le «importanti perdite d’acqua. Tenere aperta quella vasca significherebbe dover affrontare importanti spese che non possiamo permetterci».

Nel contempo si avvieranno i lavori per ristrutturare gli spogliatoi esterni che si trovano sotto le tribune in prossimità della vasca da 50 metri. L’obiettivo è ottimizzare gli spazi e contenere i costi in previsione della stagione invernale. Sarà effettuato anche un intervento per il contenimento dei consumi della vasca olimpionica (pompa di calore, coibentazione tubature e telone di copertura dell’acqua per le ore notturne). L’importo si aggira sui 700mila euro.

Piscina di Legnano: “Nella stagione invernale 2022-2023 la vasca olimpionica sarà aperta”

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore