Quantcast

Legnano completa la giunta, Monica Berna Nasca assessore alla Quotidianità

Monica Berna Nasca è il nuovo assessore alla Quotidianità della giunta di Legnano. La sua nomina, già preannunciata, completa la squadra di Radice

Giunta Lorenzo Radice Comune di Legnano

A tre mesi dalle elezioni che hanno “incoronato” Lorenzo Radice sindaco di Legnano, arriva la nomina che completa la giunta della Città del Carroccio: Monica Berna Nasca, già assessore in pectore fin dalla presentazione della giunta, assume ufficialmente la delega alle “piccole cose”, alla comunicazione, ai servizi demografici e cimiteriali, all’innovazione digitale e alla partecipazione.

Classe 1966, Berna Nasca ha lavorato come addetta alle vendite e impiegata per poi dedicarsi alla famiglia e al volontariato sociale, culturale ed ecclesiale. Dal 2012 siede nel parlamentino legnanese prima nella maggioranza a sostegno di Alberto Centinaio come capogruppo Dem e poi come consigliere di minoranza. Per poco meno di due anni, da febbraio 2019, è stata assessore ai servizi sociali a Dairago e fa parte del coordinamento PD di Legnano e nel 2018 è stata candidata alla Camera dei Deputati. La sua nomina nella giunta di Legnano spalanca le porte del consiglio comunale a Valeria Sambati, prima dei non eletti nelle fila del Partito Democratico, che del nuovo assessore prenderà il posto tra i banchi della maggioranza: alla surroga si procederà durante la prossima seduta del parlamentino cittadino, in programma per giovedì 21 gennaio.

Generica 2020

Berna Nasca va così a completare la squadra di governo cittadino formata da Anna Pavan, vicesindaco e assessore al Benessere e sicurezza sociale (servizi sociali e Terzo Settore, politiche per le famiglie e disabilità, politiche abitative, salute, sicurezza e prevenzione – ovvero Polizia Locale -, Protezione civile), Lorena Fedeli, assessore alla Città futura (pianificazione territoriale e città policentrica, rigenerazione urbana e urbanistica tattica, smart city, ambiente, fiume Olona, gestione ciclo dei rifiuti, servizi alle imprese e al commercio, sportello unico attività produttive), Alberto Garbarino, assessore alla sostenibilità (contabilità, programmazione, economali, tributi, società partecipate, provveditorato, CUC, risorse umane), Marco Bianchi, assessore alla Città bella e funzionale (opere pubbliche, decoro e arredo urbano, gestione patrimonio comunale, viabilità e rete Verde e del commercio, mobilità e trasporti), Guido Bragato, assessore alla Qualità della vita (cultura e forum delle associazioni culturali, turismo ed eventi, sistema bibliotecario diffuso, politiche giovanili, Palio, sport) e Ilaria Maffei, assessore alla Comunità inclusiva (scuola di comunità, città dei bambini e consiglio comunale dei bambini e dei ragazzi, nuovi cittadini e forum stranieri, pari opportunità, conciliazione dei tempi, animali). Rimangono invece al sindaco le deleghe ai rapporti con l’Alto Milanese e con la Città Metropolitana, allo sviluppo economico del territorio, alla legalità e trasparenza e all’attuazione del programma.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore