Quantcast

Anna Pavan la meno “pagata” della giunta di Legnano: il vicesindaco rinuncia all’indennità

Il vicesindaco di Legnano ha rinunciato all'indennità da circa 3mila euro che le sarebbe spettata, chiedendo invece un rimborso spese mensile di 200 euro

Giunta Lorenzo Radice Comune di Legnano

Le sarebbe spettata un’indennità da poco meno di 3mila euro al mese, 2.928, 31 per la precisione. Il vicesindaco di Legnano Anna Pavan, però, ha deciso di “auto-tagliarsi” lo stipendio e ha chiesto per sé solamente un rimborso spese forfettario di 200 euro che fanno di lei la meno pagata tra i sei assessori della giunta Radice, che per ora non conta ancora ufficialmente Monica Berna Nasca, tuttora in forza alla squadra di governo di Paola Rolfi a Dairago.

Indennità dimezzata per altri due assessori, ovvero Marco Bianchi e Guido Bragato, che hanno deciso di portare avanti il ruolo istituzionale in parallelo alla propria attività lavorativa e per questo percepiranno ogni mese 1.171,33 euro, la metà di Lorena Fedeli, Alberto Garbarino e Ilaria Maffei ai quali andranno invece 2.342,65 euro. Così come ha scelto di continuare con il proprio lavoro anche il sindaco Lorenzo Radice, che percepirà quindi 1.952,21 euro al mese e non la cifra piena che gli sarebbe diversamente spettata di 3.904,42 euro.

Il presidente del consiglio comunale Federico Amadei, invece, riceverà per legge la stessa indennità che spetta agli assessori che si dedicheranno all’incarico a tempo pieno, ovvero 2.342,65 euro, mentre ai consiglieri comunali spetterà un gettone di presenza di 34,16 euro per ciascuna seduta di organi collegiali a cui parteciperanno.

Come emerge dalla determina che ha stabilito le indennità per sindaco, assessori, presidente del consiglio comunale e consiglieri, in tutto la parte politica, calcolando anche l’IRAP, è costata alla macchina comunale 36.460 nei primi mesi di amministrazione sul finire del 2020, mentre a partire da quest’anno la spesa annuale prevista dalla determina che ha calcolato a rigor di legge l’ammontare dell’indennità è pari a 199.860 euro.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore