Quantcast

Una nuova vasca con solarium, ecco come diventerà la piscina di Legnano

Presentato il progetto definitivo di riqualificazione dell'impianto natatorio di Legnano - I lavori avranno una durata di 18 mesi per un costo di 3milioni di euro

Generico 2018

Una vasca media completamente nuova con un’ampia vetrata apribile verso l’esterno e pertanto utilizzabile sia in inverno che in estate, con tanto di solarium. E’ questo il fulcro del progetto definitivo di riqualificazione della piscina di Legnano presentato questa mattina, 25 agosto, alla stampa e alle società sportive. Un progetto complesso, da 3 milioni di euro già stanziati a bilancio e pronti per essere spesi nell’arco dei prossimi due anni. Sempre che la nuova amministrazione comunale, che sarà eletta a fine settembre, non decida di apporre modifiche al progetto o, ipotesi più remota, di non passare alla fase successiva di appalto dei lavori: «Noi  poniamo sul tavolo della nuova amministrazione il progetto definitivo  – ha spiegato  l’architetto Attilio Citterio, responsabile Opere Pubbliche del del Comune di Legnano, – saranno poi i nuovi amministratori a decidere la modalità con cui portarlo avanti».

Galleria fotografica

Presentato il progetto della "nuova" piscina di Legnano 4 di 6

DEMOLIZIONE VASCHE MEDIE – progetto prevede la demolizione sia della vasca media interna che della vasca media esterna, deteriorate non solo dal punto di vista strutturale, come era già emerso dal sopralluogo effettuato a seguito dello scoppio di una vetrata dell’impianto natatoria: «Durante l’elaborazione del progetto – ha spiegato sempre l’architetto Citterio – si è potuto verificare che anche la parte  impiantistica non era più utilizzabile, in particolare tutta parte posta al piano interrato e che riguarda il trattamento delle acque era compromessa. Questo ha comportato un aumento dell’investimento messo a bilancio dall’amministrazione, passato da 2 a 3 milioni di euro».

Il rifacimento degli impianti richiede nuovi spazi: il perimetro dell’intervento si è quindi ampliato interessando anche l’area esterna prospiciente alla vasca media interna. Qui è prevista la realizzazione di una copertura metallica, leggera e semplice da realizzare, e di un solarium esterno andando ad abbattere le barriere architettoniche e rendendo gli spazi fruibili a tutti.

 LA NUOVA VASCA PER CORSI E GIOCHI – La nuova vasca media sarà composta da due corsie per i corsi di nuoto e da un’area a destinazione “ludica” pensata per le famiglie con vasca idromassaggio e giochi per i bambini: la superficie d’acqua sarà la stessa. Il progetto prevede inoltre un unico corpo spogliatoi, con un solo ingresso, sia per gli utenti della piscina invernale che per gli utenti della piscina estiva, e la realizzazione di un bar al primo piano che si affaccia sulle due vasche interne e che attraverso una terrazza e una scala sarà fruibile anche degli utenti della piscina esterna. Nello studio anche spazi a disposizione delle famiglie per gestire i bambini in attesa della fine delle attività e piccoli negozi come un parrucchiere che potrebbero aprire nell’area attualmente occupata dagli uffici.

I TEMPI – La gara, con le attuali norme covid, si potrebbe concludere in 60 giorni dopo di che l’intero intervento richiederebbe almeno 18 mesi di lavori comportando la chiusura totale dell’impianto natatorio per l’intera durata del cantiere, chiusura che preoccupa le società sportive che utilizzano la struttura. L’ipotesi di una copertura della vasca esterna per renderla utilizzabile nel periodo invernale, non è prevista nel progetto ma potrebbe essere portata sul tavolo della nuova amministrazione comunale.

Se dovessero liberarsi risorse, in un secondo lotto, potrebbe trovare spazio nell’area degli spogliatoi esterni anche una palestra con attrezzi e ambulatori per le visite mediche al posto degli spogliatoi.

 

 

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 25 Agosto 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Presentato il progetto della "nuova" piscina di Legnano 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore