Elezioni Cerro, intervista a Landoni: “Ecco perchè non c’è simbolo PD”

L'ex vicesindaco: "La mia è lista civica" e spiega i punti del programma di Bene Comune

In vista delle elezioni amministrative di domenica 10 giugno a Cerro Maggiore, LegnanoNews è andato a incontrare uno per uno i sette candidati alla carica di sindaco. A contendersi la fascia tricolore ci saranno, nell'ordine in cui appariranno sulla scheda elettorale, Piera Landoni (Bene Comune), Alex Airoldi (Progetto Comune), Teresina Rossetti (Noi con Teresina Rossetti), Fabio Tomasoni (Noi per Cerro Maggiore e Cantalupo), Antonio Lazzati (Insieme con Antonio Lazzati), Edoardo Martello (Movimento 5 Stelle) e Nuccia Berra (Centrodestra unito: Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega).

Ecco cosa ci ha raccontato Piera Landoni, candidata sindaco per la lista civica Bene Comune. L'ex vicesindaco ha ripercorso la sua storia, quella della nascita della sua squadra e ha spiegato il perchè della scelta di non correre con il simbolo del Partito Democratico, suo partito di appartenenza.

Video di Sabrina Distante

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 07 Giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore