Aggressione in largo Seprio, gli autori sono due 30enni

I due 30enni, un uomo e una donna, sono stati denunciati. La Polizia di Stato implementerà i controlli negli esercizi pubblici del centro di Legnano

Emergono nuovi particolari sull’aggressione avvenuta nella notte tra il 27 e il 28 maggio, in largo Seprio a Legnano. Dalle indagini é emerso che sono stati due 30enni a scagliarsi contro due giovani fidanzatini, rimasti feriti nello scontro. La Polizia di Stato di via Gilardelli sta effettuando gli accertamenti sul caso accaduto dopo la mezzanotte in pieno centro città.

Galleria fotografica

Aggressione in largo Seprio a Legnano 4 di 4

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i due 30enni hanno assalito due fidanzantini con la complicità di altre persone. Complici che durante la notte appena trascorsa sono stati identificati dai poliziotti. La volante è intervenuta a seguito della chiamata di alcuni legnanesi che, nel vedere la scena, non hanno girato la testa, ma hanno deciso di chiamare il Commissariato. Sul posto è intervenuta anche la Croce Rossa di Legnano che ha soccorso la 19enne aggredita con il fidanzato. Quest’ultima è stata portata in pronto soccorso per via di una ferita alla testa, presumibilmente causata da una bottiglia rotta. Gli autori del fatto sono stati portati negli uffici del Commissariato di via Gilardelli e sono stati denunciati. Infine, è stata informata l’Autorità Giudiziaria.

Il vice questore aggiunto Umberto D’Auria, fa sapere che nei prossimi giorni saranno implementati i controlli negli esercizi pubblici così da cercare di prevenire altre situazioni di violenza. Resta importante, l‘impegno profuso dagli agenti che in questo periodo di emergenza stanno lavorando su più fronti sia per garantire la sicurezza sul territorio che il rispetto delle misure di contenimento del virus Sars-Cov2.

di
Pubblicato il 28 Maggio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Aggressione in largo Seprio a Legnano 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore