Quantcast

San Giorgio su Legnano, nominata la nuova giunta

Il sindaco Claudio Ruggeri ha scelto per la squadra di giunta Walter Cecchin, Gian Luca Fasson, Monica Lazzaroni e Cristiana Francesca Comerio Colombo

Comune San Giorgio su Legnano

A distanza di una settimana dalle elezioni che hanno portato all’elezione di Claudio Ruggeri a sindaco di San Giorgio su Legnano con il 59,49% dei voti, confermando per il terzo mandato consecutivo al timone del paese la civica Vivere San Giorgio – prima forza politica a centrare il “triplete” dai tempi della Democrazia Cristiana – prende forma la squadra di giunta che accompagnerà il nuovo primo cittadino nei prossimi cinque anni di governo cittadino.

Vicesindaco sarà l’ex primo cittadino Walter Cecchin: 61 anni, impiegato tecnico, dopo un decennio sulla poltrona più alta di Piazza IV Novembre Cecchin farà da braccio destro al suo erede e gestirà le deleghe ad urbanistica ed edilizia privata, opere pubbliche e patrimonio comunale, viabilità e sport. Accanto a lui, come peraltro Ruggeri aveva già dato praticamente per certo fin dalle ore immediatamente successive allo spoglio elettorale, ci sarà uno dei volti nuovi presentati dalla civica per la recente tornata amministrativa: Gian Luca Fasson, 55 anni, dirigente del Settore Economico Finanziario ed Affari Generali del comune di Parabiago; a lui andranno le deleghe a bilancio e finanze, tributi, attività produttive e commerciali e digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.

Il decreto di nomina della giunta ha portato con sé un’altra conferma rispetto a quanto preannunciato dal nuovo sindaco subito dopo lo scrutinio, ovvero quella di Monica Lazzaroni: classe 1968, impiegata e già consigliera comunale durante il secondo mandato da sindaco di Walter Cecchin, Lazzaroni si occuperà di servizi sociali, case comunali e pari opportunità. Chiude la squadra di Ruggeri un’assessore esterno: Cristiana Francesca Comerio Colombo, 52 anni ancora da compiere, educatrice in una realtà parentale che accoglie bambini dai due ai sei anni, alla quale – con la sola eccezione dello sport – andranno le deleghe che per dieci anni sono state proprio dell’attuale primo cittadino, ovvero pubblica istruzione, cultura e tempo libero.

Con la nomina della giunta, manca ormai solo l’ultimo tassello per la piena operatività della nuova amministrazione, ovvero il consiglio comunale di insediamento in programma per venerdì 1 luglio, il primo che vedrà tra i banchi della sala consiliare Giacomo Bassi i consiglieri eletti durante l’ultima tornata amministrativa. Otto i seggi assegnati a Vivere San Giorgio, mentre Uniti per San Giorgio, che ha ottenuto il 28,34% dei consensi, occuperà tre banchi e l’ultimo seggio vacante andrà a Forza Italia. A supporto del nuovo primo cittadino fresco di elezione prenderanno posto in consiglio comunale per Vivere San Giorgio il sindaco uscente Walter Cecchin, Linda Morelli, Michela Cavaleri, Monica Lazzaroni, Giovanni Morelli, Giacomo Villa, Roberta Siligardi e Gian Luca Fasson. Siederanno tra i banchi di Uniti per San Giorgio il candidato sindaco non eletto Adriano Solbiati, Samuele Trevisan e Maria Rosa Croce. Per Forza Italia, infine, approderà in consiglio comunale il candidato sindaco Francesco Nuccio.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore