Quantcast

Elezioni a San Giorgio, ecco le idee per ravvivare il paese

LegnanoNews, in vista delle prossime elezioni amministrative a San Giorgio, ha messo a confronto le proposte dei candidati per ravvivare il paese

Concerto "Fuori la voce" a San Giorgio su Legnano

Dopo due anni di pandemia, con la fine dello stato di emergenza e le restrizioni che si allentano sempre di più dalla comunità arriva un forte bisogno di ripartenza. Non fa eccezione San Giorgio su Legnano, e per questo LegnanoNews ha deciso di mettere a confronto le idee per ravvivare il paese proposte dai tre candidati che si contenderanno alle urne la poltrona più alta di Piazza IV Novembre alle elezioni amministrative di domenica 12 giugno.

Elezioni, sfida a tre a San Giorgio: ecco candidati e liste

UNITI PER SAN GIORGIO

Nuova vita per la piazzetta di via Mella e spazi pubblici a disposizione delle associazioni: è questa la ricetta di Uniti per San Giorgio e del suo candidato Adriano Solbiati. «Sosterremo in maniera concreta le associazioni culturali e sportive – spiega l’aspirante primo cittadino -. Destineremo da subito a chi promuoverà eventi e manifestazioni risorse, che si renderanno disponibili grazie al taglio dei costi del sindaco. Metteremo a disposizione delle associazione gli spazi comunali, compresa la struttura polifunzionale (PalaBertelli). Ridaremo alla piazzetta di via Mella la sua identità organizzando concerti musicali, mostre, serate a tema e cinema all’aperto. Daremo attenzione e sostegno alle attività commerciali, per facilitare e incentivare l’utilizzo dell’occupazione del suolo pubblico».

VIVERE SAN GIORGIO

Occasioni di incontro e supporto alle associazioni, sulla falsariga degli anni passati, sono i capisaldi della proposta di Vivere San Giorgio e del suo candidato Claudio Ruggeri. «La politica adottata negli ultimi anni dalla nostra amministrazione è stata quella di mettersi al servizio dell’associazionismo offrendo spazi, occasioni di incontro come la consulta, supporto alla nascita di nuove associazioni e offrendo un terreno favorevole alla realizzazione delle idee e dei progetti di ognuno – sottolinea Ruggeri -. Questo modo di porsi sta pagando. L’uscita dal periodo pandemico ha potuto vedere una naturale voglia di riprendere le attività che, durante questa estate, si tradurrà in una serie di eventi. A partire già da maggio, ci porteranno alla festa dello sport e alla festa patronale di settembre, passando dai momenti musicali in piazza come Donne In•Canto alle iniziative della Pro Loco, degli Hobbisti e delle nostre società sportive che stanno realizzando quegli eventi sportivi di cui due anni di pandemia avevano impedito lo svolgimento. E poi c’è il camp estivo, sempre più ricco».

"Musica classica in Villa Parravicini" a San Giorgio su Legnano

FORZA ITALIA

Puntano sulla Consulta delle associazioni e sul comune come luogo di incontro tra le diverse realtà che animano il territorio Forza Italia e il suo candidato Francesco Nuccio. «È fondamentale continuare col lavoro della Consulta delle associazioni, organo apolitico di incontro tra associazioni, amministrazione e gruppi consiliari – è il pensiero di Nuccio -. Va infatti riconosciuto a tutte le associazioni il forte impegno dimostrato in vari modi verso i sangiorgesi. L’amministrazione comunale può contribuire fortemente favorendo la partecipazione attiva dei cittadini nelle associazioni culturali, sportive o sociali, garantendo spazi idonei per incontri, mostre, eventi all’aperto. La prosecuzione del progetto di recupero dell’ex comune è invece obiettivo a lungo termine. Importante sarà rendere praticabili sport che richiedono strutture non presenti sul territorio con apposite convenzioni. Anche le attività commerciali se opportunamente coinvolte possono essere elementi attivi in eventi organizzati. Il comune sarà quindi sempre più luogo di incontro tra le realtà operanti sul territorio».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore