Quantcast

Nubifragio a San Giorgio: 20mila euro di danni al municipio, al via la messa in sicurezza

La messa in sicurezza del municipio di San Giorgio prevede l'installazione di 15 scarichi supplementari per un costo complessivo di 15mila euro

lavori messa in sicurezza comune san giorgio

Ventimila euro: a tanto ammontano i danni causati al municipio di San Giorgio su Legnano dal violento nubifragio che domenica 19 settembre si è abbattuto sul Legnanese lasciandosi alle spalle una lunga scia di strade e sottopassi allagati e scantinati invasi dall’acqua e un fiume Olona in piena che in alcuni punti è esondato.

La bomba d’acqua era stata particolarmente inclemente con il municipio del paese, dove a causa delle fortissime precipitazioni si erano verificati diversi crolli a carico dei controsoffitti negli uffici e nei corridoi del piano superiore, costringendo il comune alla chiusura nella giornata di lunedì 20 settembre per i lavori di ripristino. Già il giorno successivo gli uffici comunali erano tornati aperti al pubblico, ma ieri, mercoledì 6 ottobre, è iniziata la messa in sicurezza vera e propria con l’installazione di 15 scarichi supplementari per evitare che nuovi fenomeni meteorologici estremi possano causare altri danni.

«Dopo la situazione venutasi a creare nell’edificio comunale a seguito alle copiose piogge delle scorse settimane che hanno causato danni per circa 20mila euro, sono iniziati i lavori di messa in sicurezza per evitare che possa riaccadere – spiega il sindaco Walter Cecchin -. I tecnici hanno convenuto che per evitare la tracimazione dell’acqua anche interna dei canali di raccolta sia necessario creare su tutto il perimetro dell’edificio 15 scarichi supplementari di troppo pieno. La spesa prevista per queste opere e altri piccoli accorgimenti è di circa 15mila euro».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 07 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore