Quantcast

Presidio sul Sempione per Bianca e Pietro: «84 secondi non valgono due vite»

Questo il messaggio che gli amici di Bianca Ballabio e Pietro Calogero, deceduti in un incidente sul Sempione a Parabiago, hanno lanciato per chiedere più sicurezza. 

Manifestazione sul Sempione Legnano

«84 secondi non valgono due vite». Questo il messaggio che gli amici di Bianca Ballabio e Pietro Calogero, deceduti in un incidente sul Sempione a Parabiago, hanno lanciato per chiedere più sicurezza ed evitare altre tragedie come quella che ha scosso tutto il territorio.

Galleria fotografica

Manifestazione sul Sempione in ricordo di Bianca e Pietro 4 di 11

A un mese dalla morte dei due ragazzi è stato organizzato oggi, mercoledì 2 settembre, un presidio. Tutti gli amici più stretti si sono radunati proprio nel punto in cui è avvenuto l’incidente, davanti al centro radiologico parabiaghese. A parlare l’amica Alessia Bolognesi che, ricordando con affetto Bianca, ha spiegato le motivazioni dell’iniziativa: sensibilizzare gli automobilisti ad evitare svolte vietate e pericolose.

«Nonostante quanto è accaduto – afferma Alessia -, le mosse sbagliate non sono finite. Abbiamo visto video youtube in cui le auto non rispettano in codice della strada. Vogliamo che ci sia un cambiamento. Chiediamo più attenzione e sicurezza. Questa disattenzione ha portato via un’amica che tutti ricordano come solare e “rumorosa”. Una ragazza impossibile da non notare per la sua personalità dirompente».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 02 Settembre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Manifestazione sul Sempione in ricordo di Bianca e Pietro 4 di 11

Video

Presidio sul Sempione per Bianca e Pietro: «84 secondi non valgono due vite» 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore