Quantcast

Elezioni a Parabiago, il PD punta su Ornella Venturini

Il Partito Democratico, per le prossime elezioni, punta su Ornella Venturini, ex preside delle scuole Rapizzi ed ex vicesindaco della città

ornella venturini candidata sindaco parabiago

Il Partito Democratico di Parabiago punta su Ornella Venturini per le prossime elezioni amministrative. Si aggiunge una nuova pedina allo scacchiere della città della calzatura in vista della chiamata alle urne di settembre, ed è quella dell’ex preside della scuola secondaria Rapizzi ed ex vicesindaco di Parabiago, che sfiderà il candidato del centrodestra, Raffaele Cucchi, e la candidata di Italia Viva, Eleonora Pradal.

Classe 1951, Venturini è un volto noto a Parabiago sia per il suo ruolo di dirigente scolastica, sia per i suoi trascorsi in politica, che l’hanno già vista sia sedere tra i banchi dell’opposizione, sia ricoprire un ruolo di primo piano nella macchina amministrativa da vicesindaco e da assessore. La candidata PD, peraltro, la scalata alla poltron più alta di Piazza della Vittoria l’ha tentata già nel 1993, e oggi si ripresenta forte anche di quell’esperienza, con le idee già chiare sui temi caldi di questa campagna elettorale anomala ai tempi del Covid-19: ambiente e giovani in primis, sempre nel perimetro di quella comunicazione non ostile per la quale intende firmare l’apposito manifesto, invitando gli altri candidati a fare altrettanto. «La mia candidatura di alcuni anni fa aveva alla base una forte dose di entusiasmo e impulsività, anche un po’ di incoscienza – sono state le parole con cui lei stessa si è presentata -. Oggi rimane l’entusiasmo, ma la mia è una candidatura legata alla consapevolezza: ho maturato competenze ed esperienza che mi permetterebbero, insieme a una squadra ben motivata, di gestire al meglio la macchina amministrativa e penso di avere ancora molto da dare e da fare per Parabiago.

«Ornella Venturini è una persona conosciuta e riconosciuta, autorevole, con una storia personale importante – ha sottolineato Laura Schirru, segretario del circolo PD di Parabiago -. Riteniamo che sia la persona migliore per pensare il domani di Parabiago: in questo momento c’è bisogno di una persona che conosca in maniera approfondita la macchina amministrativa, e lei certamente la conosce molto bene».

La candidatura di Venturini va nel solco della continuità rispetto al lavoro portato avanti negli ultimi cinque anni dal centrosinistra dai banchi dell’opposizione in consiglio comunale. «Ornella Venturini ha seguito i progetti che abbiamo portato avanti – ha spiegato Alessandra Ghiani, consigliere comunale uscente e principale antagonista di Raffaele Cucchi alle amministrative di cinque anni fa -, ci ha sostenuto e spesso abbiamo tratto dalla sua competenza e dalla sua esperienza importanti proposte e spunti di riflessione».

L’obiettivo dichiarato, per il Partito Democratico, è quello di portare a Parabiago quel «cambiamento di cui c’è un bisogno notevole – come ha spiegato il segretario dem dell’Alto Milanese, Enrico Cozzi -, per rispondere ai bisogni della comunità e restituire alla città, che è un centro importante non solo per dimensioni e ha fatto un pezzo di storia del territorio, il ruolo che le compete». E anche se il centrosinistra parte diviso, con Italia Viva che ha scelto di correre da sola, il PD non ha intenzione di correre per la medaglia d’argento. Sfruttando anche le eventuali crepe nella coalizione che sostiene l’attuale sindaco, che come ha sottolineato il responsabile enti locali del PD Metropolitano, Paolo Razzano, «negli ultimi anni non è stata avulsa da liti».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 08 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore