Quantcast

Elezioni a Parabiago, Italia Viva punta su Eleonora Pradal

Eleonora Pradal, avvocato, è l'attuale coordinatrice di Italia Viva Alto Milanese e, insieme a Pino Lionetti. del comitato di Parabiago del movimento

eleonora pradal

Per le prossime elezioni amministrative di Parabiago Italia Viva ha scelto di correre da sola e di puntare su Eleonora Pradal come candidata alla poltrona più alta di Piazza della Vittoria. Classe 1979, Pradal è avvocato e attualmente ricopre il ruolo di coordinatrice di zona di Italia Viva dell’Alto Milanese, oltre che quello di coordinatrice del comitato Parabiago Viva insieme a Pino Lionetti.

«Abbiamo scelto di offrire alla città la candidatura di una giovane professionista parabiaghese che conosce a fondo la città e i suoi bisogni – spiegano dal partito, prima forza politica a scendere ufficialmente in campo dopo il centrodestra – e in grado di interpretare al meglio il progetto di una città aperta, inclusiva, attenta alle fragilità di vasti strati della popolazione ma anche interprete di quel mondo del lavoro spesso dimenticato dalle amministrazioni locali, in particolare lavoratori autonomi, professionisti, commercianti e piccoli imprenditori».

Temi centrali del programma elettorale per Italia Viva Parabiago saranno la semplificazione burocratica e la tutela dell’ambiente. «Il tessuto produttivo, imprenditoriale e commerciale di Parabiago necessità di un’amministrazione in grado di interpretare i loro bisogni semplificando le procedure burocratiche che spesso assillano queste categorie – spiega Parabiago Viva -. Tema altrettanto importante e centrale sarà legato alla tutela dell’ambiente con proposte concrete che possano fare di Parabiago un esempio da seguire e di ispirazione per il territorio dell’Alto Milanese.

«Con questa candidatura vogliamo offrire alla città l’opportunità di un riscatto civile e morale che possa far svolgere a Parabiago quel ruolo che le compete nell’Alto Milanese e nella Città Metropolitana – conclude il comitato parabiaghese -. È una candidatura aperta a collaborazioni e contributi, anche ad alleanze con altri soggetti politici, non ideologici, che condividono con noi il giudizio negativo sull’operato dell’amministrazione uscente, a trazione leghista».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 01 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore