Eleonora Pradal, il volto riformista di Italia Viva alle elezioni a Parabiago

Questa sera, 9 luglio, la presentazione dell'aspirante sindaco alla stampa è stata anche l'occasione ufficializzare l'alleanza con Europa +

Eleonora Pradal

Classe 1979, di professione avvocato, Eleonora Pradal è «il volto riformista delle elezioni amministrative di Parabiago». A incoronarla come candidata sindaco del cambiamento è Italia Viva, di cui la stessa aspirante prima cittadina è coordinatrice, cittadina e di zona. Ieri sera, 9 luglio, la presentazione dell’aspirante sindaco alla stampa è stata anche l’occasione ufficializzare l’alleanza con Europa + i cui esponenti non hanno però potuto presenziare all’evento: «Abbiamo anche tanti amici socialisti e valuteremo come concretizzare questa alleanza», ha annunciato Pino Lionetti, altro coordinatore di Italia Viva-Parabiago.

«Il nostro è un progetto alternativo a quello del centrodestra – ha sottolineato Lionetti – con una candidata giovane, competente e che conosce la sua città, che vuole diventi aperta al territorio, inclusiva e attenta alle fragilità ma anche ai lavoratori autonomi, ai commercianti e alle piccole imprese, con una concezione moderna della politica tesa a dare risposte senza furiosi ideologismi pur essendo ben impiantati nei principi liberali europeisti». L’obiettivo è quello di «catturare anche quell’elettorato di centrodestra che, dopo la morte dell’ex sindaco Borghi, non ha più un punto di riferimento in Forza Italia», ma allo stesso tempo tenere aperti i rapporti con il Pd: «Non escludiamo una possibile alleanza in caso di ballottaggio con il Partito Democratico», ha ammesso il coordinatore di Italia Viva che con i democratici non ha condiviso il progetto ma i rapporti sono di collaborazione. La stessa candidata proviene dal Pd che ha lasciato due anni fa per poi confluire nel partito di Renzi

Generico 2018
.

Rigenerazione urbana, attenzione alla mobilità e all’ambiente – «per contrastare episodi come quelli che hanno portato alla recente moria di pesci nell’Olona occorrono azioni forti di concerto con le comunità vicine», ha dichiarato Pradal – sono i temi su cui punterà l’attenzione la candidata di Italia Viva che sta già pensando a «forme di pedonalizzazione della ex piazza Maggiolini e del piazzale della stazione». Tutto questo per rendere “Parabiago più vivace”, come recita lo slogan della campagna elettorale: «A Parabiago servono luoghi di ritrovo per lo svago ma anche per il lavoro che può essere svolto in co-working – ha annunciato l’aspirante primo cittadino – Parabiago non deve essere una città da cui scappare, ma dove crescere, lavorare e invecchiare con piacere. Una città verde, competitiva e aperta». E’ così quindi iniziata la campagna elettorale per la candidata di Italia Viva che si contende la poltrona da sindaco con il sindaco uscente Raffaele Cucchi, leader del centrodestra parabiaghese, e Ornella Venturini, candidata del Pd.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 10 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore