Quantcast

San Vittore Olona cerca un nuovo gestore per i campi sportivi

I campi sportivi di San Vittore Olona (campo di via Roma e centro Malerba) non saranno più gestiti dalla società "Sport+". Il Comune sta cercando una nuova realtà per gestire gli impianti

Centro sportivo Malerba

I campi sportivi di San Vittore Olona (campo di via Roma e centro Malerba) non saranno più gestiti dalla società “Sport+”. Il chiacchierato PPP (partenariato pubblico-privato) firmato dall’ex amministrazione comunale nell’aprile 2019 per la manutenzione e gestione degli impianti sportivi sanvittoresi resta in vigore, solo che cambierà la realtà incaricata ad occuparsi delle strutture. L’annuncio è stato fatto in questi giorni durante l’ultimo consiglio Comunale di San Vittore Olona.  Adesso il Comune sta cercando un nuovo gestore.

Come ha precisato il sindaco Daniela Rossi c’è stata una «risoluzione consensuale» del rapporto. Nello specifico, lo scorso 10 giugno è stato notificato al gestore l’avvio del procedimento per la risoluzione del contratto a causa di «gravi inadempienze contrattuali». Dal canto suo il gestore ha comunicato di voler rimediare scegliendo la «risoluzione con mutuo consenso». Nel contempo l’amministrazione si è mossa per incentivare l’arrivo di una nuova realtà pronta ad occuparsi della gestione dei campi sportivi. È stata effettuata una riunione con Ati, ossia l’associazione temporanea d’imprese del Ppp (forma di cooperazione tra enti pubblici e soggetti privati volta a finanziare e a gestire servizi o infrastrutture di interesse collettivo). In questo contesto il Comune può solo controllare la gestione, non può intervenire attivamente. Il contratto PPP durerà 33 anni, dopo 20 anni il Comune potrà riscattare le strutture, pagando una percentuale del valore.

È da diversi anni che il Ppp è oggetto di polemiche politiche. La decisione presa dal primo cittadino arriva da diverse valutazioni riguardanti il mancato rispetto delle tempistiche di realizzazione degli interventi di ammodernamento degli impianti.  Una situazione complessa che ha segnato anche l’addio dell’assessore alle Opere Pubbliche Andrea Pessina. Il tema in questione, infatti, è stato oggetto dell’accesa discussione che ha portato al “divorzio” tra il primo cittadino e l’assessore. Proprio in questi giorni Pessina è intervenuto sulla questione. 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore