Quantcast

Superato il picco della terza ondata: a Legnano sono 130 i ricoveri per la Covid

Tra alcuni giorni chiuderà uno dei sei reparti Covid-19 attivi all'Ospedale di Legnano. Il prof. Mazzone sui vaccini: «Non lasciatevi spaventare: vaccinatevi!».

ospedale legnano

A giorni verrà chiuso uno dei sei reparti Covid-19 attivi all’Ospedale di Legnano. Il picco della terza ondata, quindi, è stato superato e adesso la linea del contagio risulta in lenta, ma costante discesa.

Attualmente, sono 130 i pazienti Covid-19 ricoverati nella struttura cittadina. Numeri che risultano contenuti se messi a confronto con la secondo ondata, registrata lo scorso ottobre e che aveva fortemente colpito l’Alto Milanese. Nell’autunno 2020, infatti, risultavano in carico all‘Ospedale 300 pazienti. Anche in quest’ultima ondata i posti letto dedicati ai malati di Coronavirus sono stati distribuiti in sei reparti dislocati in Malattie Infettive, in Terapia Intensiva e in Medicina. Seppur il contagio sia stato meno virulento, l’Asst, pur mantenendo “pulito” il presidio di Cuggiono, ha dovuto limitare le attività ospedaliere no-Covid.

La campagna vaccinale, avviata nell’Ospedale di via Papa Giovanni II, sta continuando a ritmi sostenuti, ma anche dipendenti dalla disponibilità del vaccino, al Centro allestito al Move In di Cerro Maggiore. Intanto, di fronte al timore di alcuni cittadini verso il vaccino che provocherebbe eventi trombotici, il prof. Antonino Mazzone direttore della Medicina di Legnano ha rassicurato: «Sono rari gli eventi negativi registrati sino ad oggi. Non lasciatevi spaventare, dopotutto è ormai risaputo che è più pericoloso prendere un aereo, che vaccinarsi. Perciò, vaccinatevi!».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore