Quantcast

Lista Toia: “Difficile giudicare il bilancio comunale in 27 ore: vediamo molta improvvisazione”

Oltre al tema del bilancio anche una "pubblicità" commerciale del Circolo Pertini ha mosso la critica della lista Toia sindaco

Primo consiglio comunale Lorenzo Radice

Il dopo consiglio comunale incomincia a manifestarsi con una presa di posizione critica del gruppo Toia su due argomenti, la documentazione relativa al bilancio consegnata soltanto 27 ore prima della commissione consigliare,  e una “pubblicità” commerciale del Circolo Pertini.

E’ di Francesco Toia, capogruppo della lista d’opposizione, il commento sul documento di bilancio “consegnato mercoledì 25 alle 15.00 per essere discusso in Commissione Bilancio (VI) giovedì 26 alle 18.00. 27 ore dopo. Difficile offrire un contributo e dare un giudizio qualitativo, nonché professionale e responsabile, dall’oggi al
domani, su un documento di 143 pagine, tanto importante quanto vitale, specialmente alla luce del momento
delicata delicato che stiamo attraversando. Forse non è chiaro a chi amministra, ma i consiglieri (o almeno quelli
di minoranza) occupano le proprie giornate lavorando. Siamo delusi dalle modalità utilizzate e dall’improvvisazione
dimostrata, considerato che, per preparare le risposte da esporre leggendo, parola per parola, durante il Consiglio
Comunale, la Giunta ha richiesto la presentazione e il deposito di mozioni e interrogazioni con ben 11 giorni di
anticipo. Questo metodo ci pare quanto meno impari”.

Non solo critiche, ma anche soddisfazione da parte della Lista Tota, quando poi Francesco Toia affronta il secondo argomento: “Durante il Consiglio Comunale di sabato a mattina, ho chiesto al Sindaco Radice di rendere conto all’Aula del perché – in un momento in cui la sua Giunta ha bocciato la nostra mozione sui parcheggi a strisce blu gratuiti fino alla fine dell’anno, per supportare i pochi commercianti ancora operativi (mentre a Rho, ad esempio, la giunta di centro sinistra ha votato una analoga mozione) – sul sito e sui canali social ufficiali del Comune sia apparsa una pubblicità commerciale del Circolo Pertini: circolo, guarda caso, molto vicino, non occorre aver frequentato un corso di specializzazione politica per saperlo al colore politico del Sindaco. Non ritengo che questo trattamento di favore vada incontro alle esigenze degli esercenti legnanesi. Siamo comunque lieti che, subito dopo l’interrogazione a riguardo presentata dalla Lista Toia, il Comune si sia promulgato nel mappare le attività d’asporto presenti sul territorio cittadino. Noi andiamo avanti con la nostra opposizione propositiva e responsabile, guidati sempre da entusiasmo e determinazione, muovendoci di casa in casa, di negozio in negozio, sempre al fianco dei legnanesi”.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 29 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore