Quantcast

Palio di Legnano: tutto quello che c’è da sapere per sfilata, corsa e dirette streaming

Dopo tre anni dall'ultima edizione non segnata dalla pandemia, Legnano riabbraccia il Palio a maggio: ecco tutto quello che c'è da sapere per seguirlo

(in copertina la diretta streaming del Palio che potrete guardare dalle 15.30)

Contradaioli con il foulard al collo, una città imbandierata, i cavalli al canapo per le prove ufficiali: a Legnano è Palio. Dopo tre anni dall’ultima edizione non segnata dalla pandemia, la Città del Carroccio riabbraccia il “suo” Palio a maggio e si prepara ad entrare nel vivo della manifestazione dopo aver scaldato i motori con la Provaccia – Memorial Favari.

LA MESSA SUL CARROCCIO

Domenica 29 ad aprire la giornata del Palio di Legnano sarà la messa solenne sul Carroccio officiata da monsignor Angelo Cairati, prevosto e decano di Legnano, seguita dall’investitura religiosa dei capitani di contrada, dalla benedizione dei cavalli e dei fantini e dal volo delle colombe.

La messa sarà trasmessa in diretta streaming a partire dalle 10.20 dalla parrocchia prepositurale di San Magno con cinque telecamere e tre cameraman (Mattia Ascione, Benedetta Marzona e Isabella Leoni) coordinati da una postazione regia a cura di Luca Mondellini e uno studio per la telecronaca con Federica Tacchi insieme ad alcuni ospiti.

Le cerimonie religiose del Palio di Legnano in diretta streaming prodotte dalla parrocchia di San Magno

LA SFILATA E LA CORSA

La sfilata storica, fiore all’occhiello del Palio di Legnano, partirà alle 15 da piazza Carroccio e porterà per le vie della città più di mille figuranti in abiti che riproducono fedelmente gli originali del XII secolo. Della sfilata fanno parte anche il Carroccio, trainato da sei buoi bianchi, e la Compagnia della Morte, guidata da Alberto da Giussano, che rappresenta il gruppo di armati che nella Battaglia del 29 maggio 1176 difese il Carroccio.

Alle 16, poi, la sfilata storica entrerà al campo del Palio, seguita poi dagli onori al Carroccio, dalla carica della Compagnia della Morte e dal Palio delle contrade con due batterie e la finale.

DOVE COMPRARE I BIGLIETTI – I biglietti saranno in vendita fino a sabato 28 maggio negli uffici della Fondazione in vicolo delle Contrade 11 a Legnano, all’interno del cortile del Cinema Ratti, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e il sabato dalle 9 alle 12.30. I biglietti dei distinti e del prato saranno disponibili alla biglietteria dello stadio anche il giorno della manifestazione dalle 10.

I PREZZI – Il prezzo per la tribuna coperta è di 60 euro per la tribuna coperta, di 70 euro per la tribuna laterale partenza, di 35 euro per la tribuna laterale arrivo e di 30 euro per il parterre. Nelle tribune coperte pagano il biglietto i bambini al di sopra dei 3 anni, mentre per i bimbi con meno di 3 anni l’ingresso è gratuito ma devono essere obbligatoriamente tenuti in braccio dai genitori.

Per le tribune scoperte, invece, il prezzo per i distinti è di 20 euro per il biglietto intero e di 15 per quello ridotto. Dieci euro, infine, il costo del biglietto intero per il prato, che scendono a 5 per il ridotto. Hanno diritto al biglietto ridotto i bambini dai 6 ai 12 anni, mentre al di sotto dei 6 anni l’ingresso è gratuito.

Palio di Legnano 2021 .- Le immagini di Luigi Frigo

LE STRADE CHIUSE PER IL PALIO 

Per le tre giorni del Palio di Legnano cambia anche la viabilità. Venerdì 27 maggio dalle 18 fino a mezzanotte divieto di circolazione e divieto di sosta con rimozione forzata nelle strade prossime allo stadio Mari, ovvero via Pisacane tra via Como e via XX Settembre, via Palermo, via Puccini, via Ferrara, via Bellini, via Piacenza e via Como. Sabato 28 maggio sarà vietata la circolazione in via Pisacane fra via Como e via Palermo.

Domenica 29 maggio sarà istituito il divieto di sosta dalle 7.30 in tutte le vie interessate dal corteo storico, quindi da Piazza Carroccio allo stadio Mari, e l’area di ammassamento delle contrade, compresa fra Piazza Carroccio, via Milano, via Santa Caterina, il Sempione e viale Gorizia. I divieti alla circolazione cominceranno alle 9 e continueranno fino a mezzanotte nelle strade dei manieri di contrada e nelle vie a ridosso dello stadio, ovvero via Pisacane, via Piacenza, via Bellini, via Ferrara, via Palermo e via Puccini. Dalle 12 alle 19 il divieto di circolazione interesserà tutte le strade percorse dal corteo storico, l’area di ammassamento delle contrade e le vie di accesso a queste due zone.

Si potranno utilizzare i parcheggi del centro commerciale Cantoni, di via Matteotti, di piazza Mercato, di piazza I Maggio e di via Gaeta.

Provaccia e Palio di Legnano, ecco le variazioni alla viabilità cittadina

IL PALIO DI LEGNANO IN DIRETTA CON LEGNANONEWS

Dopo le prove libere e delle prove ufficiali della corsa, domenica 29 maggio potrete seguire in diretta streaming con LegnanoNews – sul sito, sul canal YouTube e su Facebook – anche la sfilata storica, e la corsa a partire dalle 15.30.

Condurrà la diretta il direttore Marco Tajè, con la collaborazione della giornalista Manuela Zoni, di Amanda Colombo e di Alessio Francesco Marinoni Palmieri per la sfilata e il commento di Mauro Nebuloni e Alessandro Natali e le interviste di Davide Bartesaghi per la corsa.

La trasmissione verrà riprodotta sulle pagine Facebook e sui canali YouTube del gruppo V2 Media, composto da Varesenews, Saronnonews, Malpensanews, Verbanonews, Legnanonews, sulla Gazzetta di Siena e sulle testate ANSO, associazione che riunisce i giornali nazionali online.

Venerdì 27 dal Good Guys di Legnano e sabato 28 dal Light Contemporary Food di Legnano, invece, a partire dalle 14 saranno trasmesse in diretta le tavole rotonde con fantini, proprietari di cavalli, autorità e reggenti di contrada condotte da Davide Bartesaghi, Mauro Nebuloni, Alessandro Natali e Marco Tajé.

Con la tavola rotonda al Touraco è iniziato “Legnanonews in Palio”

LA PROVACCIA

La 37° edizione del Memoria Favari ha fatto vibrare il campo del Palio di Legnano con gli spalti pieni a metà – 4.100 biglietti strappati per la Provaccia non si registravano da tempo –  e i contradaioli tornati a fare festa senza più restrizioni. Dopo la sfilata delle società sportive, il toccante omaggio ad Alessandro Centinaio, presidente della commissione veterinaria del Palio, e gli onori al Gran Maestro, i cavalli mezzosangue sono entrati in campo per contendersi la Provaccia 2022.

In finale, dopo una seconda batteria complicata con sette mosse false, sono arrivati Legnarello, Sant’Ambrogio, San Bernardino e San Magno. Legnarello con Michel Putzu ha tenuto la testa per tutti e cinque i giri vincendo la corsa alla grande in una gara bella e combattuta. San Bernardino è rimasto indietro, seguito da San Magno e Sant’Ambrogio. Per i giallorossi è la quinta vittoria alla Provaccia e il popolo di Legnarello ha invaso il campo in festa: «Una grande vittoria, ci credevo tanto. Una bella emozione – ha detto il capitano Matteo Masnata – qui c’è tutto il mio popolo».

Palio di Legnano: Legnarello si prende la Provaccia 2022

LE CENE PROPIZIATORIE

Sabato sera ogni contrada si riunirà per uno degli appuntamenti più irrinunciabili – e spesso più coreografici – del countdown verso il Palio di Legnano: la cena propiziatoria.

QUI IL PROGRAMMA DELLA CONTRADA LA FLORA

QUI IL PROGRAMMA DELLA CONTRADA LEGNARELLO

QUI IL PROGRAMMA DELLA CONTRADA SANT’AMBROGIO

QUI IL PROGRAMMA DELLA CONTRADA SAN BERNARDINO

QUI IL PROGRAMMA DELLA CONTRADA SAN DOMENICO

QUI IL PROGRAMMA DELLA CONTRADA SANT’ERASMO

QUI IL PROGRAMMA DELLA CONTRADA SAN MAGNO

QUI IL PROGRAMMA DELLA CONTRADA SAN MARTINO

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 29 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore