Quantcast

Legnano approva il bilancio, nuovi investimenti per oltre 5 milioni

Approvato il bilancio del Comune di Legnano - Nessun aumento sulle imposte comunali. 

Approvato ieri mattina, 31 gennaio, con ampio anticipo sui tempi richiesti dalla legge (timeline  31 marzo 2020), il bilancio del Comune di Legnano, un documento da 74,900 milioni di euro (il bilancio comunale si chiude in pareggio), con oltre 18milioni di investimenti (di cui 5.170.862milioni nuovi e 13.200 già avviati negli anni precedenti), senza andare a chiedere ulteriori sforzi ai cittadini.

TASSE – La prima buona notizia comunicata dai commissari prefettizi, Cristiana Cirelli e Giuseppe Mele, è stata proprio quella di non toccare le imposte e le tariffe comunali che restano in linea con quelle del 2019. Resta in vigore anche lo sgravio dell'Irpef comunale fino ai 15mila euro di reddito.  

[pubblicita]     ILLUMINAZIONE – La priorità è stata data alla sicurezza. Il primo grande investimento riguarda proprio l'illuminazione cittadina. Nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando europeo da oltre 16milioni di euro (spalmati in 16 anni) per sostituire i pali ammalorati e mettere nuove luci a led. Un'opera che oltre a rendere più sicura la città porterà un risparmio energetico del 50 %. L'inizio dei lavori è previsto per l'estate. 

PISCINA – Confermato l'investimento di 2 milioni di euro per l'intervento di manutenzione straordinaria dell'impianto natatorio riaperto solo parzialmente dopo il crollo di una finestra che ha fatto scattare una serie di controlli sull'immobile. I lavori saranno funzionali alla riapertura della vasca media, ancora chiusa e a tutta una serie di opere necessarie per restituire la piscina ai cittadini in totale sicurezza. E «dato che l'appetito vien mangiando», il Commissario Cirelli non ha escluso ulteriori interventi come la sistemazione del bar, degli uffici o la creazione di zone adibite a palestra. 

POTATURA PIANTE – Altro intervento importante riguarda il patrimonio arboreo cittadino: le potature pianificate saranno tutte volte alla sicurezza dei cittadini. Nel dettaglio sono stati investiti 100 mila euro per interventi su quasi 700 piante. Le potature più impegnative 2020, in
prosecuzione rispetto a quelle programmate nel 2019, sono previste in via Montecassino (giardini
pubblici), al cimitero Parco, in via Sardegna, al parco Robinson e in viale Gorizia).

NUOVA SEDE PROTEZIONE CIVILE – Inseriti a bilancio 100mila euro per ampliare il comando di Polizia Locale per ospitare la sede del gruppo di Protezione Civile Alberto da Giussano che potrà lasciare i suoi mezzi nel parcheggio che sarà realizzato nell'area del vicino ex Macello per cui è programmato l'abbattimento. I lavori avranno inizio a fine febbraio.

EX SCUOLE CANTÙ: Considerata l'esigenza di spazi, evidenziata da associazioni e realtà didattiche, è stata ritenuta necessario riqualificare l'ex scuola Cantù per la quale sono stati investiti 900mila euro: il bando è già stato pubblicato e i lavori saranno avviati in primavera. L'intervento, «voluto anche per non vanificare gli interventi già eseguiti», ha precisato Cirelli, sarà portato a termine entro la fine del 2020. Sarà poi la futura amministrazione a decidere a chi assegnare gli spazi.

Ampliamento Ztl – Dopo il benestare della soprintendenza a utilizzare una diversa pavimentazione rispetto a quella di via Cavallotti, potranno partire anche i lavori per la riqualificazione di corso Magenta che inizieranno ai primi di marzo per finire a giugno.

Mobilità – Tra i tanti interventi finanziati ricordiamo i lavori per ampliare la rete di piste ciclabili della città. Il più importante sarà la ciclabile in via Gilardelli davanti all'ex Tribunale. Mentre per la viabilità sono stati stanziati 700mila euro (di cui 200 finanziati dalla Regione) per la messa in sicurezza di via Per San Giorgio e via Per Canegrate dove si sono verificati diversi incidenti anche mortali. 

Rilevanti fondi sono stati inseriti in bilancio anche per la riqualificazione di strade e marciapiedi e per l'eliminazione delle barriere architettoniche.

PARCO GIOCO – Programmata anche la riqualificazione del parco Falcone e Borsellino e del centro Pertini: l'inizio dei lavori previsto a fine marzo e termineranno entro fine giugno.

Da sottolineare che nel bilancio il 29 % degli investimenti sono stati stanziati per il diritto alla mobilità, subito dopo (il 22 %) per le politiche giovanili, sport e tempo libero. 

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 01 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore