Quantcast

Dalla Regione nessun risarcimento danni a Legnano per il nubifragio del 19 settembre

I danni segnalati da 21 privati per complessivi 69mila euro e da 8 attività produttive/commerciali per 49mila euro

Nubifragio a Legnano

Il Comune di Legnano ha provveduto in questi giorni a inviare a tutti i cittadini che avevano segnalato danni a seguito del nubifragio del 19 settembre comunicazione con cui si informa che la Regione Lombardia ha classificato l’evento come non suscettibile di richiesta per risarcimento danni.

Da ricordare che a segnalare danni, a seguito dell’evento, erano stati 21 privati per complessivi 69mila euro e 8 attività produttive/commerciali per 49mila euro.

Nella giornata del nubifragio il vicesindaco Anna Pavan e l’assessore alle opere pubbliche Marco Bianchi avevano effettuato un sopralluogo nelle aree più colpite dalla bomba d’acqua, tra cui corso Magenta: «Qui i danni sono stati ingenti»,  confermava Bianchi che ricordava anche il progetto di Cap Holding per risolvere il problema al sistema fognario.

«Mentre proseguono le analisi e i dialoghi tra Cap e altri enti preposti per la realizzazione di interventi mirati alla mitigazione a breve termine del problema – leggiamo in una nota diffusa dalla amministrazione comunale sulla questione -, sono state inserite nel Piano di Riassetto di gruppo CAP, e dunque prossime all’inserimento nel Piano Triennale 2022-2024, le risorse per la realizzazione di alcune “vasche di prima pioggia”, il cui scopo è il trattamento delle acque sporche durante le piogge, cui affiancare, ove possibile, una vasca “volano” il cui scopo è specificatamente di ridurre al minimo il rischio di allagamenti».

Il nubifragio, che nel pomeriggio di domenica 19 settembre aveva  provocato gravi danni nel legnanese, si era abbattuto con violenza in questo tratto di ztl dove confluiscono tre canali fognari. «In questa strada – ricordavano alcuni negozianti – ogni volta che si verificano temporali di grande l’acqua entra nei locali. I Vigili del fuoco erano intervenuto anche il 9 maggio del 2018 dopo l’altra grande grandinata».

Nubifragio a Legnano, i commercianti di corso Magenta fanno la conta dei danni: “Persi tre anni di lavoro”

 

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore