Quantcast

Legnano sconfitto da Omegna (68-76) si allontana dalla zona Coppa Italia

Per i Knights, seconda sconfitta di seguito e prime posizioni in classifica che si allontanano

legnano knights

Omegna – Legnano 76-68
Omegna: Birindelli 5, Piazza 4, Planezio 4, Taddeo, Marchioli, Vuiyc, Bushati 14, Neri, Santucci 17, Balanzoni 30, Jokic 2, Spadone. Coach: Fioretti
Legnano:  Leardini 7, Ferrario L, Cepic 1, Casini 10, Roveda 3, Bianchi 13, Marino 20, Bassani, Pisoni, Terenzi 14. Coach, Eliantonio
Arbitri: Andretta di Udine e Bragagnolo di Codroipo.

Omegna vince una gara ricca di momenti confusi e poco brillanti , grazie a una migliore gestione nella fase decisiva (gli ultimi minuti del terzo quart0) e soprattutto a uno straordinario Balanzoni, autore di 30 punti, 16 rimbalzi e una valutazione pari a 43. Tra i legnanesi, assente Solaroli, hanno giocato al loro livello soltanto in tre: Marino (20 punti, 2 rimbalzi), Bianchi (13 punti e 9 rimbalzi), Terenzi (14 punti e 4 rimbalzi). Giornata opaca per Casini (10 punti). Non pervenuto Cepic, con 1 punto, 5 rimbalzi ma anche 4 palle perse. Una sconfitta che allontana Legnano dalle posizioni di maggior vertice e dalla zona Coppa Italia. Domenica prossima a Livorno, contro l’Unicusano, impossibile sbagliare per non perdere ulteriore margine dai primi due posti.

11.a giornata
Use Computer Gross Empoli – Libertas Livorno 60-67
Cipir College Borgomanero – La Patrie San Miniato 63-98
Elachem Vigevano – LTC Group Sangiorgese Basket 75-63
Riso Scotti Pavia – Unicusano Pielle Livorno 81-63
Solbat Piombino – Mamy.eu Oleggio 72-65
All Food/Enic Firenze – Sintecnica Cecina 93-71
Paffoni Fulgor Omegna – 3G Electronics Legnano 76-68
Robur et Fides Varese – S.Bernardo/Abet Langhe Roero 86-67

Classifica
La Patrie San Miniato 20 punti; Elachem Vigevano e Paffoni Fulgor Omegna 18; 3G Electronics Legnano e Riso Scotti Pavia 14; S.Bernardo/Abet Langhe Roero e Maurelli Group Libertas Livorno 12; Coelsanus Robur et Fides Varese  e All Food/Enic Firenze10; Sintecnica Cecina, Use Computer Gross Empoli, Solbat Piombino e Unicusano Pielle Livorno 8; LTC Group Sangiorgese Basket  e Mamy.eu Oleggio 6; Cipir College Borgomanero 4.


Finita: Omegna – Legnano 76-68

38′ – Bushati da 2 (70-63). Poi time out Legnano sul 72-65

36′ – Time out Omegna. Santucci da 2 (68-60). Marino canestro e fallo subito (68-63)

34′ – Bianchi in penetrazione (62-58), ma altri 4 punti dei locali portano il loro vantaggio a+8 (66-58)

32′- Tripla di Roveda (60-54) e poi Terenzi da sotto (60-56)

Terzo quarto – Omegna – Legnano 58-51

29′ – Santucci dalla lunetta porta a 5 il vantaggio dei locali (55-50)

28′ – Bushati in penetrazione (53-50). Marino in panchina

26′ – Terenzi dalla lunetta può pareggiare, ma sbaglia il primo (47-46). Casini da 3 ed è pari (49-49)

24′ – Tecnico al coach Eliantonio. Omegna piazza un parziale di 6-0 (44-38). Segna Marino e poi ancora la confusione genera un nuovo vantaggio per i locali 46-40)

22′ – Prima tripla di Casini e Legnano passa avanti (35-36). E poi ancora Marino (37-38) che poi commette il quarto fallo

Secondo quarto: Omegna – Legnano 35-33
Balanzoni il migliore in campo con 16 punti e 6 rimbalzi. Tra i legnanesi, Marino e Bianchi si fermano a quota 9. Legnano terribile nel tiro da 3 (solo 2 su 14) e con il 36% complessivo dal campo, contro il 48% dei padroni di casa. Attenzione ai falli personali: per Omegna, rischia Bushati con 3 falli, Legnano ha sia Cepic che Marino a quota 3

19′ – Leardini di forza sotto canestro (26-25). In pochi secondi Legnano va avanti (26-27), poi subisce di nuovo Omegna che allunga sul 31-27. Terzo fallo di Marino

17′- Legnano in difficolta -5 (26-21). Time out Legnano. Bianchi in lunetta (26-23).

15′ – Time out Paffoni. Tripla di Brindelli e di nuovo pari (19-19). Parziale di 6-0 per i locali e il loro vantaggio sale a +3 (22-19). Marino in contropiede (22-21)

12′ – Marino dalla lunetta ne mette solo uno (16-15). Bushati terzo fallo su Bianchi che va in lunetta e pareggia (16-16). Marino da tre e Legnano si porta avanti (16-19)

Primo quarto: Omegna – Legnano 16-14

9′ – Marino da 3 (15-14), poi si prende un tecnico

Momento di generale confusione, poi Santucci realizza da 2 (13-11), mentre Bianchi sbaglia ancora da lontano

7′ – Antisportivo e secondo fallo fischiato a Bushati. Casini in lunetta: 11-9. Terenzi firma il pari sull’11-11 ed entra Cepic

5′ – Omegna approfitta di alcuni errori legnanesi e si porta a +6 (11-5). Esce Marino per Roveda

2′ – Parità sul 5-5. Legnano senza Solaroli

Quintetti – Omegna: Bushati, Piazza, Santucci, Planezio, Balanzoni – Legnano: Leardini, Marino, Bianchi, Casini, Terenzi.

Per i Knights, il match contro Omegna, in terra piemontese, si rivelerà di certo uno dei più complessi in assoluto. Non solo per lo stato di forma incoraggiante della Fulgor, ma anche perché il valore del roster a disposizione di coach Fioretti risulta di primissimo livello.

Omegna: Birindelli, Piazza, Planezio, Taddeo, Marchioli, Vuiyc, Bushati, Neri, Santucci, Balanzoni, Jokic, Spadone. Coach: Fioretti
Legnano:  Leardini, Ferrario L, Cepic, Casini, Roveda, Bianchi, Marino, Bassani, Pisoni, Terenzi. Coach, Eliantonio
Arbitri: Andretta di Udine e Bragagnolo di Codroipo.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 08 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore