Quantcast

Teleriscaldamento alimentato dall’inceneritore di Borsano, le perplessità di Canegrate

Il progetto di Amga pensato per sfruttare il calore prodotto dall’inceneritore di Borsano non convince il Comune di Canegrate che si è astenuto durante la conferenza dei sindaci

Teleriscaldamento Amga

Il progetto di Amga pensato per sfruttare il calore prodotto dall’inceneritore di Borsano, attualmente gestito da Neutalia, per alimentare l’impianto di teleriscaldamento non convince Canegrate. L’unico Comune, associato ad Amga, ad essersi astenuto dalla votazione tenutasi lo scorso 28 settembre.

A spiegare le motivazioni di questa astensione è stato il sindaco Matteo Modica durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale: «Apprezziamo l’impegno di Amga nel cercare di attuare questo complesso progetto – spiega Modica -. Allo stesso tempo però non possiamo negare di avere profonde perplessità in merito». Tra le vicende che hanno accompagnato la “vita” dell’impianto del teleriscaldamento presente a Legnano e il caro energia che metterà a dura prova le famiglie, la soluzione di Amga non sembra efficace.

Per il primo cittadino Modica collegare il termovalorizzatore al teleriscaldamento è un intervento troppo dispendioso, oltre che lungo visto che, imprevisti permettendo, entrerà in funzione soltanto nel 2026: «Noi non siamo interessati direttamente alla questione. Ma Canegrate è uno socio Amga e quindi siamo chiamati a seguire e dare un nostro parere. Inoltre, siamo e continueremo ad essere attenti a ciò che accade sul territorio. Per noi ci sono troppe zone d’ombra in questo progetto. Non offre soluzioni immediate e oltretutto, prolungherebbe la vita del termovalorizzatore che a nostro parere non ha più ragione di esistere. È innegabile che con la gestione di Neuitalia si cambiato qualcosa, ma resta comunque una criticità sul territorio».

La novità di Amga ha scatenato le polemiche a Legnano dove il consigliere Franco Brumana ha denunciato l’assoluta mancanza di comunicazioni e informazioni sull’argomento.

Teleriscaldamento alimentato dall’inceneritore di Borsano, Amga approva il progetto

 

Gea Somazzi
gea.somazzi@legnanonews.com
Noi di LegnanoNews abbiamo a cuore l'informazione del nostro territorio e cerchiamo di essere sempre in prima linea per informarvi in modo puntuale.
Pubblicato il 01 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore