Quantcast

Rubava materie prime dalle piazzole rifiuti di Cerro Maggiore, fermato da Polizia Locale e Carabinieri

L'uomo fermato nell'ambito dell'operazione congiunta di Polizia Locale e Carabinieri rischia dai tre ai dieci anni di carcere per furto aggravato

polizia locale cerro maggiore furti piazzole rifiuti

Fermato dalla Polizia Locale di Cerro Maggiore e dai Carabinieri della Stazione cittadina l’autore di una serie di furti di materie prime nelle piazzole rifiuti del paese. I furti erano stati denunciati dalla società che dal mese scorso gestisce il servizio di igiene urbana, e in pochi giorni Polizia Locale e Carabinieri sono arrivati ad identificare l’autore, un irregolare sul territorio domiciliato abusivamente in via Dante, area ormai da tempo monitorata più che da vicino per la situazione di degrado che accompagna l’edificio al confine tra Cerro Maggiore e San Vittore Olona, crogiolo di realtà molto diverse tra loro e ormai a tutti gli effetti fatiscente. E ora l’uomo rischia dai tre ai dieci anni di carcere per furto aggravato.

«Ringrazio gli agenti della nostra Polizia Locale ed i Carabinieri per il lavoro svolto – sottolinea l’assessore alla sicurezza Alessandro Provini -. Questa operazione mette in evidenza l’ottimo lavoro che sta facendo il comandante della Polizia Locale Francesco Cozza in sinergia con il luogotenente dei Carabinieri Antonino Lisciandro. L’operazione ha sfruttato tutte le nuove attrezzature acquistate dal comune di Cerro Maggiore grazie ai finanziamenti di Regione Lombardia. Infatti grazie al sapiente uso delle fototrappole e delle nuove tecnologie abbiamo implementato la funzionalità dell’impianto di videosorveglianza, identificando immediatamente l’autore del reato. Dalle indagini seguite al riconoscimento si è arrivati a scoprire che l’autore dei furti è un irregolare domiciliato abusivamente in via Dante, che, presumo, vendesse le refurtiva sul mercato nero, visti i prezzi che hanno raggiunto i metalli quali rame, alluminio o il semplice ferro».

«Con questa operazione – aggiunge l’assessore alla partita – vogliamo evidenziare il prezioso lavoro oscuro svolto dalla nostra Polizia Locale e dai Carabinieri per la nostra sicurezza ed al tempo stesso viene conseguito un grande risultato al contrasto dell’illegalità in quartieri simbolo, come la via Dante. Tutto questo continuerà, perché grazie ad ulteriori sforzi di bilancio nelle prossime settimane arriveranno nuovi agenti di Polizia Locale nel nostro Comando per non fermare tutti quei servizi altrettanto importanti di pattugliamento straordinario notturno, contrasto all’abusivismo, supporto all’educazione stradale nelle scuole e contro le truffe agli anziani, oltre ovviamente alle operazioni ordinarie quotidiane».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 05 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore