Quantcast

Elezioni, il ministro Giorgetti a Nerviano per sostenere la candidatura di Massimo Cozzi

Dopo il segretario federale della Lega Matteo Salvini, anche il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha fatto tappa a Nerviano a sostegno di Massimo Cozzi

giorgetti a nerviano per sostenere massimo cozzi

Dopo il segretario federale della Lega Matteo Salvini, a Nerviano arriva Giancarlo Giorgetti. Sabato 25 settembre, ad una settimana dal comizio del numero uno del Carroccio in piazza della Vittoria, è stato il ministro dello sviluppo economico a fare tappa in paese per sostenere la candidatura del sindaco uscente Massimo Cozzi alle prossime elezioni di domenica 3 e lunedì 4 ottobre con un aperitivo elettorale nella frazione di Villanova.

La visita del ministro Giorgetti, alla quale si è unito anche l’onorevole Fabrizio Cecchetti, coordinatore regionale della Lega lombarda, è stata l’occasione per un confronto con imprenditori e realtà produttive e commerciali del paese, per le quali nei mesi scorsi non sono mancati momenti di difficoltà. Un esempio su tutti è la crisi Teva, con l’azienda farmaceutica che ad aprile ha annunciato la chiusura dello stabilimento cittadino entro la metà del 2022 mettendo di fatto a rischio i posti di lavoro degli oltre 350 dipendenti del sito produttivo. Situazioni – non solo quelle di crisi – verso le quali il candidato sindaco ha promesso «grande attenzione» in caso di riconferma alla guida del paese, proponendo ad esempio «semplificazione e incentivi per il recupero delle diverse aree dismesse presenti sul territorio» e una moratoria sulle «tasse comunali per i primi anni per gli under 35 che apriranno nuove attività industriali, commerciali e artigianali sul territorio».

giorgetti a nerviano per sostenere massimo cozzi

Il ministro, che a margine dell’incontro si è reso disponibile al dialogo con alcuni imprenditori presenti, durante il suo intervento si è inoltre soffermato sul tema della sicurezza, da sempre un cavallo di battaglia del Carroccio, e sul ruolo del partito nel Governo Draghi, come prima di lui aveva fatto anche Salvini la scorsa settimana.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore