Quantcast

Parco del Roccolo: un vademecum per «responsabilizzare i fruitori dell’area verde»

L'ente del parco del Roccolo ha rinnovato il suo appello per «responsabilizzare i fruitori del polmone verde». L'invito, innanzitutto, è quello di non attraversare prati, campi coltivati e boschi, ma restare sui sentieri

parco del roccolo canegrate

Il bel tempo di questi giorni sta favorendo le gite all’aria aperta. Proprio per questo l’ente del parco del Roccolo ha rinnovato il suo appello per «responsabilizzare i fruitori del polmone verde». L’obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini al rispetto dell’ambiente e, più nello specifico del parco che si estende tra i Comuni di Canegrate, Arluno, Busto Garolfo, Canegrate, Casorezzo, Nerviano e Parabiago.

L’invito, innanzitutto, è quello di non attraversare prati, campi coltivati e boschi: «Rimanete sempre sulle strade campestri e i sentieri esistenti». Coloro che amano attraversare il parco in bicicletta dovranno «moderare la velocità e prestare attenzione». Tra le indicazioni c’è anche che i proprietari di cani devono tenere i loro amici a quattro zampe al guinzaglio. Inoltre, non ci si può arrampicare sugli alberi ed è necessario «evitare assembramenti, urla e schiamazzi- si legge sempre dalla nota dell’Ente -. E non bisogna raccogliere fiori, bulbi e terriccio». Com’è logico è tassativamente vietato accendere fuochi nel parco e se «organizzi un picnic, porta a casa i tuoi rifiuti».

Infine, viene ricordato che l’unica area attrezzata per le grigliate si trova al laghetto Cantone di Nerviano: «È necessaria la prenotazione – precisano dal parco -. Per info e costi: 0331-589135 – info@laghettocantone.it».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore