Quantcast

Parabiago, al via le riprese per uno spot sulla sicurezza stradale

L'amministrazione di Parabiago ha deciso di girare uno spot sulla sicurezza stradale per la Giornata mondiale del ricordo per le vittime della strada

Parabiago, al via le riprese per uno spot sulla sicurezza stradale

Ciak, si gira! A Parabiago sono iniziate le riprese per uno spot sulla sicurezza stradale finalizzato a sensibilizzare la cittadinanza in vista della Giornata mondiale del ricordo per le vittime della strada. La ricorrenza, che quest’anno sarà celebrata domenica 15 novembre, è stata istituita nel 2005 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per richiamare l’attenzione sul dramma degli incidenti stradali e per ricordare ad istituzioni e cittadini la responsabilità collettiva di questa “guerra silenziosa”.

Solo nel 2019 in Italia si sono verificati 172.183 incidenti con lesioni, con 3.173 vittime e 241.384 feriti. Tra le vittime aumenta il numero dei ciclisti (253; +15,5%) e i motociclisti (698; +1,6%), mentre scende quello di pedoni (534; -12,7%), ciclomotoristi (88; -18,5%), passeggeri e conducenti di veicoli per il trasporto merci (137; -27,5%) e automobilisti (1.411; -0,8%). In Lombardia in tutto nei 12 mesi passati sono stati 32.560 i sinistri.

Lo sport “made in Parabiago” punta proprio a sensibilizzare la cittadinanza rispetto al tema della sicurezza stradale e dei tanti incidenti che ogni anno vedono il sacrificio di un numero di vite troppo alto. Tema peraltro particolarmente caro all’amministrazione di centrodestra alla guida della città della calzatura, tanto che già durante il primo mandato da sindaco di Raffaele Cucchi era stato istituito un tavolo tecnico ad hoc e tra gli obiettivi dei prossimi cinque anni di governo dell’assessore alla partita, Barbara Benedettelli, c’è proprio quello di rendere sempre più sicure le strade cittadine.

Le riprese verranno realizzate con la collaborazione del comando di Polizia Locale di Parabiago e con la partecipazione di amici e familiari delle vittime della strada. Tra cui i cari di Pietro Calogero e Bianca Ballabio, che ad agosto persero la vita in un drammatico incidente sulla statale del Sempione, nel tratto che attraversa Parabiago. Proprio ieri, lunedì 2 novembre, in memoria dei due ragazzi lì dove è avvenuto lo scontro c’è stato un presidio per chiedere a gran voce che si faccia di tutto per evitare altre tragedie simili. Con un messaggio forte e chiaro, accompagnato dalle foto dei due giovani: “La loro morte vale la tua fretta?”.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 03 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore