Quantcast

Serratura elettronica riparata alla velostazione di Parabiago, dopo il guasto accesso anche ai non residenti

Il sistema che regola l'accesso alla velostazione era stato danneggiato dal maltempo e i tempi di ripristino si erano allungati per la carenza di materiali elettronici

velostazione parabiago

È tornato in funzione il sistema di accesso alla velostazione di Parabiago che nelle scorse settimane era stato messo KO dal maltempo. A causa di uno dei forti temporali che si sono succeduti negli ultimi mesi, infatti, si era verificato un sovraccarico di tensione che aveva bruciato diversi componenti del meccanismo di accesso rendendolo momentaneamente inservibile fino a venerdì 12 novembre, quando si sono conclusi i lavori di ripristino della serratura ad apertura elettronica.

Il guasto non aveva lasciato alternative all’amministrazione se non quella di lasciare temporaneamente aperta la velostazione, sia per consentire il recupero delle bici parcheggiate all’interno, sia per permettere ai pendolari di utilizzarla nonostante la problematica. Dopo la riparazione, però, per la quale i tempi si sono allungati anche a causa della carenza di materiali elettronici, il parcheggio per le due ruote è stato lasciato ad accesso libero solo per alcune ore – quelle necessarie al recupero dei messi depositati all’interno -, per poi tornare accessibile solo utilizzando la carta regionale dei servizi.

Il malfunzionamento, che nelle scorse settimane è finito anche tra i banchi del consiglio comunale attraverso un’interrogazione presentata dal Partito Democratico, è stato per l’amministrazione lo spunto per ampliare l’utilizzo della velostazione consentendo anche a chi non è residente a Parabiago di posteggiarvi la bicicletta. Per far questo Piazza della Vittoria ha optato per inserire l’ingresso alla velostazione nel sistema di controllo accessi dell’ente.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore