Quantcast

Gioventù Nazionale: “Un plauso alle forze politiche per le dimissioni dell’esperto della comunicazione comunale”

Il segretario Matteo Malacrida si compiace per la denuncia dei gruppi d'opposizione che ha indotto l'addetto al comunicazione di Palazzo Malinverni a dimettersi dopo un post sui social offensivo verso Meloni e Salvini

legnano gioventù nazionale

«Apprendiamo che il dott. Alessio Andrea Unfer, assunto poche settimane fa come responsabile comunicazione dal sindaco Radice (PD), ha rassegnato le proprie dimissioni in seguito al vortice di polemiche che l’ha travolto per aver definito “letame”, sul proprio profilo Facebook, Giorgia Meloni e Matteo Salvini: un post incompatibile con il ruolo chiave ed imparziale che sarebbe andato a ricoprire. Un plauso a tutte le forze politiche, a partire da Carolina Toia e Fratelli d’Italia, che fin da subito a Palazzo Malinverni hanno denunciato lo scandaloso fatto». Lo dichiara Matteo Malacrida, segretario di Gioventù Nazionale Alto Milanese.

«Oltre ad esprimere soddisfazione per aver fatto risparmiare i suoi 40.000 euro annui al Comune di Legnano, e quindi ai cittadini legnanesi, ci auguriamo che il dott. Unfer, e con lui la sinistra tutta, comprenda che le parole hanno un peso e che l’insulto non può essere un metodo di comunicazione politica. Anche se sei il braccio destro del Sindaco, #odiareticosta», la conclusione del segretario.

Lo staff del sindaco Radice rimane senza l’esperto della comunicazione

 

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 13 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore