Quantcast

Legnano sempre più vicina a quota 300 contagi

La Regione lancia la quinta D, quella dei diritti alla sicurezza, al lavoro, alla mobilità RESCALDINA, RIAPRE LA POSTA DI VIA VARESINA INSIEME PER LEGNANO: "QUANTO CI MANCA UN SINDACO!" GUARITO MA SENZA TAMPONE QUANDO POTRA' TORNARE AL LAVORO?

Legnano aggiunge altri 7 contagi e sale ancor più verso quota 300. Oggi, venerdì 17, siamo a 281, quarto Comune per diffusione del virus in provincia dopo il capoluogo Milano. Peggio di noi soltanto Cologno Monzese (376), Cinisello Balsamo (362) e Sesto S.Giovanni (360).

In Regione, comunque, la conferma che il contagio stia diminuendo è dato dai pazienti dimessi sempre oggi (729). Su 10.839 tamponi analizzati, invece, quelli positivi sono risultati 1.041. Un altro dato confortante, come si vede nella tabella, è quello dei codici rossi in pronto soccorso, decisamente in diminuzione.

[pubblicita]Il vertice della Regione oggi ha ricordato il primo incontro degli "Stati Generali del Patto per lo Sviluppo" tenutosi in mattinata con più di 100 persone collegate in videoconferenza tra esponenti di attività produttive, sindacati e università.  «La riapertura – ha affermato Fontana – dovrà avvenire nel rispetto delle 4 D  e con la sicurezza di lavoratori e cittadini. L'ultima parola andrà agli esperti, senza il loro consenso la Regione non riaprirà».

Tra i primi obiettivi, il via libera ai cantieri, a partire da quelli pubblici. Al termine del confronto, il primo di una serie di tavoli, è emersa l'esigenza – in vista del ritorno alla cosiddetta "nuova normalità" «della quinta D, quella dei Diritti (diritto alla sicurezza, al lavoro, alla mobilità e allo studio) – commentano dalla Regione – che si andrà ad affiancare alla Digitalizzazione, Distanza, Diagnosi e Dispositivi». 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 17 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore