Nerviano punta alla Luna: Leonardo firma contratto con l’ESA

L'azienda di Nerviano realizzerà una trivella per cercare acqua sulla Luna

C'è acqua sulla Luna? Se l'uomo riuscirà a rispondere a questa domanda il merito sarà anche un po' di Nerviano. Leonardo, l'azienda nervianese che si occupa di strumentazioni per la difesa ed esplorazioni aerospaziali, ha appena firmato un contratto da 31,5 milioni di euro con l'ESA, l'azienda spaziale europea.

[pubblicita] L'obiettivo è quello di realizzare "Prospect", una trivella con un mini laboratorio di analisi per la missione Luna 27 di ESA e Roscosmos, con il supporto delle agenzie spaziali italiana e inglese. La trivella nervianese Prospect (Package for Resource Observation, in-Situ analysis and Prospecting for Exploration Commercial exploitation and Transportation) sarà sulle trace di acqua ghiacciata, sostanze volatili e chimiche sotto la superficie del nostro satellite. La zona di azione sarà quella del polo sud lunare, un'area estremamente fredda, con temperature che possono toccare i -150 gradi.

La super trivella lunare made in Nerviano è composta da due parti: ProSeed (la trivella robotica in sè) e ProSPA (il mini laboratorio, realizzato anche con strumentazioni inglesi). Lo strumento potrà arrivare fino a un metro di profondità.

Leonardo negli anni scorsi aveva già realizzato un "trapano spaziale" per la missione ExoMars 2020 con destinazione Marte.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 31 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore