Quantcast

Corse rinviate a Monteroni, polemica a Siena e c’è chi vorrebbe ispirarsi a Legnano

Le piste in sabbia silicea del Palio e delle riunioni di addestramento a Legnano, secondo qualche commento a Siena, sono da riprendere, perchè assicurano la regolarità delle corse con qualsiasi condizioni di tempo

Corse addestramento Palio di Legnano

Premessa per evitare fraintendimenti. I maestri sono sempre loro, i senesi. Eppure, capita anche che qualche volta gli allievi (legnanesi) superano i loro docenti. Succede così che a Legnano diluvia (Palio 2016 e Palio 2021, ma anche corse di addestramento 2021) ma si corre ugualmente, mentre in periferia a Siena (Monteroni) basta una giornata di pioggia, ma nemmeno tanta, per rinviare la riunione di oggi, domenica 10 aprile.

Si sapeva. La pista in sabbia silicea imposta da un progetto fortemente sostenuto nel 2009 dal dott. Centinaio e promosso dall’allora cavaliere del Carroccio, Guido Barbin, con Mino Colombo dell’Ufficio Palio, ha elevato il nostro Palio a livello di eccellenza. Il tracciato, così strutturato, permette di correre in qualsiasi condizioni di tempo.

Sulla stessa linea la pista del Centro Ippico Etrea. Un altro progetto nato con il gran maestro Alberto Oldrini, finito anche nelle critiche paliesche, ma che rimane un punto fermo nel calendario della preparazione dei cavalli. Tracciato tenuto in maniera perfetta e mai un problema per fantini e cavalli.

Oggi a Siena si discute parecchio su quello che avviene in provincia, con regolarità anche nella pandemia, e su quanto accade invece a Siena, regno dei palii d’Italia. “Battuta d’arresto per le corse a pelo”, scrive Eleonora Mainò per la Gazzetta di Siena: «Viene da chiedersi se nella provincia dove si respira Palio e cavalli per eccellenza non sia arrivato il momento in cui, almeno una struttura, al di fuori dal contesto del Protocollo che è storia a sé, possa garantire corse e riunioni a pelo e allenamenti in maniera continuativa, come altrove, perché si sia dotata di un fondo magari in all-weather». Stai attento che adesso siamo noi quelli da imitare. Da non credere.

Intanto, però, è sempre Siena che detta i tempi e, se è vero che le corse di domenica 10 a Monteroni verranno recuperate Lunedì di Pasquetta, alla riunione del nostro “Collegio” chi mai verrà?

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore