Quantcast

La Bicipolitana fa discutere l’Oltresempione, l’assessore: «Vogliamo migliorare Legnano in modo condiviso»

Buona partecipazione alla tavola rotonda organizzata per presentare il progetto delle Bicipolitana e in particolare il passaggio del tracciato in via Volta che commercianti e residenti vogliono mantenere a doppio senso

Bicipolitana

Buona partecipazione venerdì sera, 19 novembre, alla tavola rotonda organizzata da Comune di Legnano e consulta Oltresempione per presentare il progetto delle Bicipolitana e in particolare il percorso nel quartiere di Legnarello.

Moderati dal presidente della Consulta, Enzo Tesoro, sul tavolo dei relatori erano presenti l’assessore alle opere pubbliche, Marco Bianchi, il consigliere con delega alla Bicipolitana, Paolo Garavaglia, che hanno presentato le linee 1 e 2 spiegandone strategia e filosofia, e il presidente della Confcommercio Legnano, Paolo Ferrè, che ha  sostenuto le istanze del Comitato Vivi Legnarello, preoccupato per il passaggio della ciclabile in via Volta: «Come Confcommercio siamo favorevoli a tutto ciò che é sostenibile ma siamo scettici se un progetto stravolge la viabilità e, nel caso del senso unico in via Volta, aumenta la velocità delle auto e rende più difficoltoso l’accesso a tutto il quartiere, riversando il traffico in via Foscolo».

Bicipolitana

Ferrè ha ringraziato l’amministrazione per la disponibilità a rinviare l’inizio dei lavori a dopo i saldi natalizi e ha chiesto che venga rivisto il tracciato, come sono tornati a chiederlo i commercianti e residenti presenti in sala: «Ad oggi – ha spiegato Bianchi – la nostra é una risposta di visione: prenderemo le nostre decisioni assumendoci le responsabilità ma desideriamo che questo sia un intervento che migliori la città nel modo più condiviso possibile». Spiegando la logica “a raggiera” delle linee per collegare in sicurezza Legnano ai Comuni limitrofi, Garavaglia ha precisato che via Volta a senso unico diventerebbe “zona a 30 km orari”: «Con il passaggio della ciclabile volevamo dare una nuova vocazione alla via – ha detto Garavaglia – ma siamo aperti al dialogo e pronti a mettere in discussione la nostra visione».

Bicipolitana

I rappresentanti del Comitato, invitati a parlare, hanno ribadito le loro istanze presentate il giorno prima in una conferenza stampa: via Volta a doppio senso, via Bramante nuovamente percorribile in sicurezza, la rotatoria tra via Volta e corso Sempione, parcheggi per negozi e residenti e una ciclabile in zona residenziale che non crei il deserto. Avanzata e accolta anche la richiesta di inserire via Volta ne DUC (Distretto urbano del Commercio).

Il Comitato “Vivi Legnarello” di Legnano si presenta: «Il Comune riveda la Bicipolitana in via Volta»

 

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 20 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore