Quantcast

Il coro Jubilate al Palio di Legnano canterà l’Inno d’Italia in abiti medievali

A confezionare gli abiti sarà la gran dama di grazia magistrale Nicoletta Tognoni. Rispettate le indicazioni della commissione costumi in materia di abiti medievali

coro jubilate

Costumi medievali su misura con i colori dello stemma di Legnano. Così il coro Jubilate della omonima Scuola di Musica si esibirà durante le prossime manifestazioni del Palio 2021. A confezionare gli abiti sarà la gran dama di Grazia magistrale, Nicoletta Tognoni, contitolare dell’azienda Todil di Legnano, storico maglificio legnanese che vanta 60 anni di attività e che da tempo si occupa di “vestire” i componenti del coro.

«Abbiamo creato le divise del coro Jubilate anche in occasione della partecipazione a San Remo nel 2009 – commenta Tognoni -. Proprio per questo motivo, quando ho saputo delle loro esibizioni in ambito paliesco, ho deciso di realizzare delle “divise” in stile medievale».

Si tratta di semplici tuniche che rispettano le regole della Commissione Costumi del Palio di Legnano, presieduta dal prof. Alessio Francesco Palmieri Marinoni. «Useremo i colori dello stemma di Legnano – precisa Tognoni -: il color panna e il rosso».

Il coro Jubilate si esibirà in occasione della Veglia della Croce e il giorno del Palio, domenica 19 settembre. Alla Veglia in Basilica, i coristi indosseranno abiti eleganti, I vestiti in espoca medievali saranno invece indossati per la messa sul Carroccio in piazza San Magno e al Campo per il Canto degli Italiani. In tutte le occasioni, il coro verrà diretto dal Maestro Paolo Alli, suo fondatore. Alla Veglia e alla messa il coro sarà al completo con i suoi 25 componenti. Al Campo, il gruppo sarà limitato per ragioni legate ai protocolli anticovid.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 10 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore