Quantcast

A Legnano tornano i buoni mobilità e aprono agli studenti, in 4 mesi distribuiti 6mila euro di CO2 coins

Dal 16 settembre altri 200 partecipanti - anche studenti con più di 16 anni - potranno aggiungersi ai 225 che hanno già pedalato 24mila chilometri

mobilità dolce - biciclette

A Legnano la battaglia contro lo smog si combatte (anche) a colpi di CO2 coins, i crediti virtuali che i cittadini hanno la possibilità di accumulare utilizzando mezzi “green” come la bicicletta o il monopattino, ricorrendo al trasporto pubblico o alla sharing mobility o semplicemente camminando per spostarsi da casa al posto di lavoro, e ora anche a scuola. Dopo la prima fase partita a maggio, che aveva coinvolto i lavoratori con più di 16 anni, da giovedì 16 settembre “scatta” infatti l’ora degli studenti: la nuova finestra per l’assegnazione di buoni mobilità, che rimarrà aperta fino a fine anno, coinvolgerà altri 200 utenti e stavolta nel target di riferimento sono compresi anche gli studenti di età superiore ai sedici anni.

L’iniziativa rientra nel progetto “L’Altomilanese si muove bene”, con il quale i comuni di Busto Garolfo, Canegrate, Dairago, Legnano, San Giorgio su Legnano e Villa Cortese hanno partecipato negli anni scorsi al bando nazionale “Programma sperimentale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro”, e prevede per chi deciderà di prendervi parte un credito che verrà via via maturato ogni volta che auto, moto e motorini verranno lasciati in garage: i CO2 coins, poi, potranno essere spesi nelle attività commerciali di Legnano che aderiranno all’iniziativa. Il rimborso chilometrico, come già per la prima fase, sarà di 25 centesimi di euro al chilometro: le distanze percorse verranno rilevate attraverso WeCity, l’app scelta dal comune per la gestione dei buoni. Sempre attraverso l’app dovranno accreditarsi i commercianti interessati – tutti inclusi con poche eccezioni legate alla filosofia del progetto, e cioè il settore carburanti, quello del gioco d’azzardo e quello delle vendita di tabacchi – ed iscriversi gli utenti a partire dalle 9 di giovedì 16 settembre.

Nei quattro mesi trascorsi da quando ha preso il via la fase sperimentale del progetto, sono 8.395 gli spostamenti effettuati per un totale di 24mila chilometri, con un risparmio di 3,9 tonnellate di anidride carbonica non emessa. Gli iscritti sono al momento 226, mentre sono 26 le attività commerciali che hanno aderito registrando 112 transazioni per complessivi 1.623 euro sui 6mila capitalizzati dagli utenti. Contestualmente alla fase due partirà, in occasione della Settimana Europea della Mobilità sostenibile (16 – 22 settembre) “Click si gira!”, l’iniziativa per promuovere l’utilizzo di bicicletta, monopattino, treno o bus attraverso la pubblicazione di foto o video dei propri spostamenti casa-lavoro e casa-scuola su Instagram e Facebook con l’hashtag #legnanosimuovebene.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 10 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore