Quantcast

Auser: aumentano i trasporti per le visite mediche fuori Legnano

Le attività più richieste sono quelle relative al trasporto verso ambulatori ed ospedali per visite mediche ed analisi di controllo. Il 70% delle visite e dei controlli è fuori Legnano

solidarietà

Chiamano in cerca di aiuto, di una parola di conforto che li faccia sentire meno soli. Alle volte è tale il coinvolgimento con i volontari Auser Ticino Olona da diventare un rapporto quasi famigliare. Sono numerosi gli anziani di Legnano che fanno affidamento, soprattutto in questo periodo di pandemia, sul servizio offerto dall’associazione di via Ciro Menotti guidata da Mauro Squeo.

Le attività più richieste sono quelle relative al trasporto verso ambulatori ed ospedali, per visite mediche ed analisi di controllo e anche per eseguire il vaccino anti-Covid. Ed è proprio su questo fronte che è emerso un disagio sempre più pressante che vede le persone fragili spaesate: il 70% delle visite e dei controlli è fuori Legnano perchè «in questo periodo, spesso, l’Ospedale legnanese annulla gli appuntamenti, oppure, li fissa nell’arco di tempo decisamente lunghi – spiegano da Auser -. Questo mette in difficoltà i nostri utenti, ma noi siamo pronti anche a portarli a Milano. Non ci sono problemi». Si sa, a causa dell’emergenza sanitaria le normali attività ospedaliere sono state decisamente rallentate e proprio per questo Auser non abbassa l’attenzione verso il servizio di trasporto che, soltanto in questo periodo estivo è stato richiesto, nell’arco di 15 giorni, oltre una ventina di volte.

I volontari svolgono diversi compiti: dalla telefonia di “Filo Argento” che segue una quarantina di persone fisse, al supporto di ingresso all’Ospedale di Legnano. Oltre a ciò, va segnalato l’impegno di “Estate gentile” che, anche quest’anno viene ospitata nella sede di Auser. Servizio quest’ultimo ancora attivo solo ed esclusivamente «grazie al passaparola tra i giovani». Ed è proprio grazie ai ragazzi che si affacciano al volontariato che Auser riesce a trovare respiro e dare risposte alle richieste della spesa a domicilio che «in questo periodo estivo è in continua crescita – spiega Stella Mezzadra responsabile del Filo Argento – al giorno svolgiamo circa 5 spese. Ringraziamo i nostri volontari e i giovani che continuano a regalare il loro tempo a quest’attività di volontariato: il territorio chiede sempre di più aiuto e noi abbiamo bisogno di volontari».

 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore