Quantcast

Rotary Aid Festival al Castello di Legnano, anche lo spettacolo del 16 luglio a sostegno del fondo povertà

Parte dell'incasso dello spettacolo "Battiato-Pirandello - L'uomo dal fiore in bocca e altre canzoni" sarà devoluto al fondo povertà aderendo al progetto del "Rotary Aid Festivat". Tutto sold out per la serata di cabaret del 17 luglio

Generica 2020

Anche lo spettacolo di musica e teatroBattiato-Pirandello – L’uomo dal fiore in bocca e altre canzoni“, in programma la sera di venerdì 16 luglio ore 21 al Castello di Legnano andrà a sostenere il fondo povertà della Fondazione Ticino Olona con il Rotary Aid Festival.

La Società Melarido, in accordo con Paolo Scheriani e Nicoletta Mandelli, ha deciso di contribuire al progetto “Rotary Aid Festival” (di cui lo stesso Scheriani è direttore artistico), e di dedicare al fondo povertà una parte dell’incasso del loro spettacolo.

Sapendo che la serata di cabaret del “Rotary Aid Festival”, in programma sabato 17 luglio, vede già il tutto esaurito, gli artisti si sono resi disponibili ad accogliere il pubblico che non è riuscito ad acquistare i biglietti.

«Battiato Pirandello/l’uomo dal fiore in bocca e altre canzoni è un concerto spettacolo di grande impatto emotivo in linea con la prima serata del Rotary Aid Festival ed è una buona alternativa -assicurano gli organizzatori – per tutte le persone che con il loro biglietto vogliono contribuire al progetto che sostiene il “fondo povertà” della Fondazione Ticino Olona». La serata è composta da due parti, la prima dedicata a Battiato e Pirandello, la seconda ad altri grandi cantautori e al loro meraviglioso repertorio. In scena Paolo Scheriani e Nicoletta Mandelli

Il Rotary Aid Festival accende l’estate e la solidarietà a Legnano

LO SPETTACOLO

Un concerto spettacolo dove le canzoni di Franco Battiato si uniscono alle parole di Luigi Pirandello e al suo “Uomo dal fiore in bocca” in un mix di Teatro/Canzone, il tutto immerso nelle immagini proiettate che conducono lo spettatore in una dimensione onirica
e a tratti surreale. Un viaggio raffinato nella musica di uno dei più grandi cantautori italiani che con le sue canzoni ci da sempre degli stimoli di ricerca interiore e nelle parole del nostro drammaturgo agrigentino, vincitore di un Premio Nobel per la letteratura e indagatore dell’animo umano in tutte le sue sfaccettature. Potrebbe sembrare un azzardo ma ci sono similitudini linguistiche tra i due artisti, oltre ad accumunarli il fatto di essere entrambi nati in terra di Sicilia e avere una visione di un altrove e una forte tendenza alla spiritualità – vissuta in modo quasi esoterico dal drammaturgo e di spasmodica ricerca nel cantautore – che li rende molto più “vicini” di quanto ci si immagini. Paolo Scheriani darà voce sia alle parole di Pirandello che alle canzoni di Battiato in un’ora di spettacolo “ad alto contenuto umano”.

COME ACQUISTARE I BIGLIETTI

I biglietti sono acquistabili a 10 euro direttamente in biglietteria al Castello dalle 20 in poi del 16 luglio. Per info 320-6757853. In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà al teatro Tirinnanzi.

 

.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore