Quantcast

“L’uomo dal fiore in bocca e altre canzoni” sul palco del Castello di Legnano

In sostituzione di “Salomè” sospeso nel 2020 al Tirinnanzi, a causa della pandemia, la compagnia "ScheriANIMAndelli", propone venerdì 16 luglio "L'uomo dal fiore in bocca e altre canzoni"

Scheriani

In sostituzione di “Salomè” sospeso nel 2020 al Tirinnanzi, a causa della pandemia, la compagnia “ScheriANIMAndelli”, propone venerdì 16 luglio “L’uomo dal fiore in bocca e altre canzoni”. L’appuntamento è alle 21 al Castello Visconteo di Legnano. Segnaliamo che i possessori dei vecchi biglietti potranno richiedere di partecipare a questo spettacolo inviando una mail a: biglietteria@melarido.it o portandoli in biglietteria a teatro ogni mercoledì e sabato dalle 16 alle 19.

«Un concerto/spettacolo dove le canzoni di Franco Battiato si uniscono alle parole di Luigi Pirandello e al suo “Uomo dal fiore in bocca” in un mix di Teatro e Canzoni, il tutto immerso nelle immagini proiettate che conducono lo spettatore in una dimensione onirica e a tratti surreale – spiega l’attore Paolo Scheriani -. Un viaggio raffinato nella musica del maestro Battiato, uno dei più grandi cantautori purtroppo recentemente scomparso, che con le sue canzoni ha regalato a tutti stimoli di ricerca interiore: capolavori in perfetta sintonia con le parole del drammaturgo agrigentino Pirandello, vincitore di un Premio Nobel per la letteratura e indagatore dell’animo umano in tutte le sue sfaccettature. Potrebbe sembrare un azzardo, ma le similitudini linguistiche tra i due artisti, oltre ad essere entrambi nati in terra di Sicilia , è quella di avere una visione di un “altrove” che tende inevitabilmente alla spiritualità- vissuta in modo quasi esoterico dal drammaturgo e di spasmodica ricerca nel cantautore, rispettoso dell’Alto e del Creato. Essi sono perciò più simili di quanto ci si immagini, nell’ indagare dell’animo e il meditare sul senso dell’esistere.  Le opere pittoriche e musicali del M.° Battiato danzeranno così tra le parole scolpite nel dramma di Luigi Pirandello, per un appuntamento di alto livello culturale e musicale che oltre i sensi giungerà all’anima, per rendere tutti più consapevoli del valore della vita che viviamo».

INFORMAZIONI – Il teatro ha appositamente creato costi inferiori ai tradizionali per la stagione estiva, quale buon ritorno alla Cultura: solo 15 euro e 10 euro per giovani e over 60. N.B.”  Acquisto biglietti: c/o biglietteria Teatro Tirinnanzi- Piazza IV Novembre, mercoledì e sabato dalle 16 alle 19.
Prenotazioni via-mail: biglietteria@melarido.it Acquisti on line con scelta posto (con piccolo ricarico): www.vivaticket.it

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 13 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore