Quantcast

Tragedia nel Palio di Legnano: morto in un incidente stradale il fantino Andrea Mari

L'incidente è successo alle 15,30 in provincia di Livorno. Estroverso e dotato di una straordinaria simpatia, Andrea lascerà un vuoto profondo proprio per la sua umanità

DSC 6953

Andrea Mari, 43anni, attuale fantino della contrada Sant’Erasmo, è deceduto oggi, lunedì 17 maggio, in un terribile incidente stradale

L’incidente è successo alle 15,30 in provincia di Livorno. Con la su Porsche Mari è finito fuori strada, finendo la corsa contro un albero. Come riporta la versione online del quotidiano il Tirreno, “Il corpo di Mari, originario di Rosia, nel comune senese di Sovicille, è stato estratto senza vita dalle lamiere dell’auto dai vigili del fuoco, intervenuti sul posto insieme ai soccorritori del 118″.

A Legnano, Mari ha iniziato a correre nel 2008 con San Domenico , quindi San Martino, con cui avrebbe poi vinto nel 2016, Sant’Ambrogio e attualmente era il fantino di Sant’Erasmo. A Siena ha vinto sei palii. Estroverso e dotato di una straordinaria simpatia, lascerà un vuoto profondo proprio per la sua umanità, oltre che per una professionalità riconosciuta da amici e avversari.


Se n’è andato Andrea
Un terribile incidente stradale ha portato via Andrea Mari, il fantino della contrada Sant’Erasmo.
La reggenza, il concilio di contrada ed il popolo tutto si stringono intorno ad Ilaria, ai genitori ed alla famiglia di Andrea in questo giorno di grande dolore.
Andrea era la gioia fatta persona. Era l’entusiasmo, la voglia di stare insieme e di divertirsi. Nei due anni che ha trascorso con noi, seppur complicati dal difficile periodo di pandemia, Andrea ci ha insegnato il lato più bello del palio con il suo contagioso sorriso e la sua immensa voglia di vita.
Il capitano Matteo Garegnani, unito ad Andrea da una profonda amicizia e grandissima stima, piange oggi una persona speciale che lascerà per sempre un segno indelebile nel cuore di ogni contradaiolo biancazzurro.
La contrada Sant’Erasmo


Il Gran Maestro del Collegio dei capitani e della contrade di Legnano, Giuseppe La Rocca partecipa con sincero affetto al dolore della famiglia Mari e della contrada Sant’Erasmo per la perdita dell’amico Andrea. Si è spenta una stella e il cielo si è fatto più buio e tinto dei colori della più amara tristezza


Come un fulmine a ciel sereno, abbiamo appreso la scioccante notizia. Andrea ci ha lasciato un vuoto che difficilmente verrà colmato. La contrada tutta si veste a lutto e si stringe attorno alla famiglia.
Brio, come tutti lo chiamavamo, non è stato solo un grande fantino, è stato un amico, un grande conoscitore del mondo del palio, apprezzato dagli amici e rispettato dai rivali.
La morte non conosce colori, rivalità o contrade, abbiamo perso tutti un grande campione, che vivrà per sempre nelle nostre memorie e nei nostri cuori.
Contrada San Martino 


Ciao Andrea, nostro fantino, ma soprattutto grande amico.
Sei riuscito a regalarci momenti indimenticabili, impressi nel nostro cuore, riuscendo a coronare il sogno più importante per ogni contradaiolo.
Dentro ad ognuno di noi prevale, in questo momento, rabbia e dispiacere.
Eri UNICO, ed anche adesso riesci ad entrare nei nostri cuori con il tuo sorriso impresso nelle nostre anime.
Un abbraccio a papà Alfiero, mamma Simonetta ed alla moglie Ilaria.
Consiglio 2016 Contrada San Martino


Un amico speciale, un uomo unico, un fantino straordinario… e questo ordine non è casuale perché per noi, Andrea, sei stato e sempre sarai un amico, prima di tutto.
Nel nostro cuore sono impressi tanti ricordi felici e indimenticabili nella tua amata scuderia e insieme alla tua preziosa Ilaria. Sentiamo ancora l’eco della tua risata contagiosa, che continuerà ad accompagnarci… per tutta la vita.
Grazie per averci regalato un pezzo della tua felicità. Te ne saremo grati, infinitamente.
Ti vogliamo bene.
Alessandro Airoldi e Chiara Garavaglia


Addolorato apprendo della scomparsa di Andrea Mari.in un tragico incidente automobilistico. Persona di temperamento oltre a ottimo fantino. Mi unisco al dolore delle Contrade di Legnano che hanno collaborato con Andrea e porgo sentite condoglianze alla famiglia Mari.
Riccardo Ciapparelli


E’ con immenso dolore che ricordo Andrea, unico nel modo in cui sapeva fare il fantino da palio. A montare sono bravi in tanti… lui era ancora più bravo, perchè sapeva coinvolgere tutto e tutti. Siena oppure Legnano o Asti o altro ancora, in qualsiasi corsa faceva sognare i contradaioli. Era una dote impareggiabile per un fantino…. del palio.
Alberto Oldrini


Solo poche parole per un grande Amore. Ciao Andrea, una parte della mia Vita, la più Bella.
Quanti ricordi, quanti racconti come dicevi Tu da pelle d’oca
Ecco, oggi ho veramente la pelle d’oca
Antonio De Pascali


Chi di noi potrà dimenticare il tuo sorriso che coinvolgeva tutti i presenti, la tua gioia e allegria che portavano una nota di spensieratezza in tutte le giornate passate insieme….
Ciao Andrea, grande amico, grande Fantino…
Tutta la Contrada si stringe intorno al dolore della famiglia e della compagna Ilaria….
Contrada S.Ambrogio


Ciao Andrea.
Con immenso dolore ho appreso la notizia della tua prematura scomparsa, coinvolto in un terribile incidente stradale.
Mi ricordo il Tuo entusiasmo e la Tua gioia quando venivi a Legnano per partecipare al nostro Palio sempre da Protagonista.
Ogni anno, il nostro incontro partiva sempre da un forte abbraccio e poi ci scambiavamo tutti i nostri ricordi dell’anno appena trascorso.
Ho sempre in mente il Tuo sorriso immenso e contagioso durante la Cena della vittoria della Contrada Civetta nella Tua Siena nel 2014 in cui ho avuto la fortuna di partecipare.
Grazie per avermi dato la Tua amicizia.
In questo triste giorno di dolore mi stringo intorno alla moglie Ilaria, ai genitori e alla Contrada Sant’Erasmo.
Il Presidente Gianfranco Bononi, il Consiglio Direttivo e tutti i soci della Famiglia Legnanese

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 17 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore