Tavolini all’aperto, 27 richieste dai locali a Legnano

Di queste domande, 19 sono state accolte mentre otto pratiche sono in fase istruttoria

Generico 2018

Sono 27 le richieste presentate dagli esercenti della città di Legnano per nuove occupazioni o ampliamenti di superfici finalizzate a posizionare tavolini all’aperto in modo da mantenere lo stesso numero di coperti a fronte delle nuove regole di distanziamento sociale. Di queste domande, 19 sono state accolte mentre otto pratiche sono in fase istruttoria.

«Modesti ritardi nelle procedure semplificate – fa sapere il Comune -, si sono verificati nei casi in cui la documentazione è risultata lacunosa (mancanza delle planimetrie) ma a breve tutte le pratiche saranno evase». Come aveva spiegato il presidente di Confcommercio Legnano, Gianfranco Ferrè, i commercianti saranno esentati dal pagamento della Tosap (tassa di occupazione di suolo pubblico). L’interessamento ad ampliarsi con tavolini all’aperto era stato avanzato anche da commercianti della Ztl dell’Oltrestazione.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 29 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore