Quantcast

Elezioni a Villa Cortese: le idee per cultura ed eventi tra polo culturale, corsi e “giornate simbolo”

LegnanoNews ha messo a confronto le proposte dei candidati alle elezioni di Villa Cortese per la cultura e le iniziative finalizzate a vivacizzare il paese

villa cortese

Dopo i mesi di lockdown e di restrizioni per fermare la corsa del virus, anche nel Legnanese come nel resto di Italia le riaperture prima e la campagna vaccinale poi hanno riacceso nei cittadini la voglia di tornare a vivere quella “normalità” che da oltre un anno è solamente un ricordo. Per questo LegnanoNews ha deciso di mettere a confronto le proposte inserite dai due candidati alle ormai imminenti elezioni amministrative di Villa Cortese nei propri programmi per la cultura e più in generale per le iniziative finalizzate a vivacizzare il paese.

NUOVAMENTE VILLA

Percorsi e progetti per i più piccoli, educazione civica, eventi per le “giornate simbolo” come quella della legalità, valorizzazione delle tradizioni, coinvolgimento delle associazioni, supporto alle realtà sportive e un nuovo polo culturale a Villa Crespi: è questa la ricetta di Katia Iura e NuovaMente Villa «La cultura deve partire nelle scuole con percorsi e progetti che coinvolgano i più piccoli, con attività ludico-educative come teatro, musica e lettura – spiegano la candidata e la lista -. Cultura che deve avere anche una valenza educativa: riportare l’educazione civica nelle scuole, dare la giusta importanza a giornate simbolo come la giornata contro le mafie, le giornate della legalità. Cultura come rispetto e valorizzazioni delle tradizioni: non perdere l’identità villacortesina, valorizzando luoghi e testimonianze da trasmettere alle nuove generazioni. Animare il paese tutto l’anno dando maggiore importanza e peso alla consulta delle associazioni per una vera e proficua collaborazione. In questo quadro l’acquisto e la riqualificazione di Villa Crespi come polo culturale per biblioteca, sala studio e centro per lo sviluppo di festival culturali di vario genere rappresenta un punto focale del nostro programma amministrativo, unendo la riqualificazione urbana al rilancio delle politiche culturali ed educative. Cultura è anche sport: supportare tutte le realtà sportive del territorio, sia organizzando giornate dello sport dove ogni associazione può farsi conoscere e migliorando le strutture a loro disposizione.

INSIEME PER VILLA

Puntano sul network tra associazioni, commercianti e comune» Alessandro Barlocco e Insieme per Villa, decisi a riproporre e rinnovare eventi come Fiera Autunnale, Natale in piazza, Notte Cortese, laboratori e rassegne per piccoli e grandi, Carnevale in piazza, Vivivilla e Mercato contadino slow food e progetti sovracomunali come Donne InCanto e ad organizzare «eventi e altre iniziative dedicati all’arte, alla musica al cinema, alla cultura valorizzando artisti e scrittori di Villa Cortese» ed eventi a tema culinario e a base di videogame e nuove tecnologie per i più giovani. Conferma anche per «corsi per il tempo libero, gite culturali, concorso del Superlettore e bibliografia Lib(e)ri» e per le iniziative organizzate direttamente dalla biblioteca, che andranno di pari passo con la valorizzazione delle «ricorrenze istituzionali coinvolgendo gli alunni delle scuole» e «iniziative ed eventi specifici per la giornata per i diritti dei bambini, la giornata della donna e la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne» e per raccontare storie di persone ed associazioni villacortesine “eccellenti” o che hanno lasciato un segno nella comunità e far conoscere le aziende artigiane e industriali del territorio. In programma anche «la creazione di un gruppo di ricerca storica» e “A spasso per la storia di Villa”, con «la creazione e collocazione di pannelli in punti storici e caratteristici del paese con il coinvolgimento delle scuole». Infine uno spazio studio nella nuova sala polifunzionale.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore